Il Solaria di Senigallia è il “Bagno Sociale” dell’estate 2022 della Uisp di Jesi

Il Solaria di Senigallia è il “Bagno Sociale” dell’estate 2022 della Uisp di Jesi

L’attività dello stabilimento si concentra su accoglienza e servizi ai più piccoli ed ai più grandi, alle persone con disabilità, alle famiglie a basso reddito, messe maggiormente alla prova dagli effetti economici del rincorrersi delle crisi. “Il miglior contributo che possiamo dare alla nostra società è mettere a disposizione luoghi, strumenti e proposte per fare rete”, ha affermato il presidente del Comitato territoriale Stefano Squadroni. Presente anche l’assessore comunale Cinzia Petetta

SENIGALLIA – Un’idea di “Bagno Sociale”, con la quale il Comitato territoriale Uisp di Jesi dà una nuova veste alla storica gestione del centro Elioterapico, bagno n° 102 Solaria, a Senigallia: l’attività dello stabilimento, presentata oggi pomeriggio con un brindisi inaugurale, si concentra su accoglienza e servizi ai più piccoli e ai più grandi, alle persone con disabilità e alle loro famiglie e alle famiglie a basso reddito, messe maggiormente alla prova dagli effetti economici del rincorrersi delle crisi.

«Un’idea – spiega il presidente del Comitato territoriale Uisp di Jesi, Stefano Squadroni – nata dopo aver assistito e partecipato in prima linea a progetti di ripartenza post pandemia. Ciò che pensiamo, alla luce della riforma del terzo settore, è che il miglior contributo che possiamo dare alla nostra società è mettere a disposizione di tutti gli attori coinvolti – Comuni, Ambiti, Associazioni e Cooperative sociali – luoghi, strumenti e proposte progettuali per attuare il concetto del “fare rete”. Crediamo che solamente l’impegno comune ci porterà a ritrovare il senso di comunità che l’odierna società aveva smarrito ed è fortemente riemerso dopo la pandemia. Noi ci siamo, abbiamo bisogno di tutti».

Sulle strutture fisiche del Solaria, per adattarle al ruolo di Bagno Sociale, si è intervenuti realizzando passerelle e percorsi per l’accessibilità diffusa in spiaggia, una nuova area giochi per i più giovani, un’area libera all’accesso di cani accompagnatori di persone con disabilità.

Il Bagno Sociale Uisp è il frutto e l’ampliamento del progetto “Balneabile” che ha visto nel 2021 il Solaria ospitare e coinvolgere in attività ricreative, ludiche e motorie, minori con disabilità e i loro accompagnatori. «Quest’anno il centro Elioterapico Solaria sarà completamente dedicato a iniziative di inclusione, solidarietà, sostegno ai più fragili, divertimento e socialità -dice Squadroni – abbiamo riservato l’impianto al progetto “Balneabile” e ai suoi fruitori, con proposte di colonia anche pomeridiane e per il fine settimana».

Alcuni numeri: ogni settimana il bagno n° 102 Solaria a Senigallia sarà in grado di ospitare 200 bambini, 80 famiglie a basso reddito, 80 over 60 e 20 famiglie dell’iniziativa “Balneabile”. Partner delle iniziative, l’Asp Ambito IX di Jesi e Vallesina, Cogesco, Cooss Marche e il Baskin Senigallia – Società sportiva Senigallia Basket 2020. Un ringraziamento particolare all’Associazione “Il cuore della Vallesina” onlus, per il dono del defibrillatore di cui sarà dotato l’impianto.

Alla presentazione ufficiale di oggi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Senigallia, ha preso parte l’assessore Cinzia Petetta.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: