Ostra Vetere piange padre Rolando Maffoli, per oltre 60 anni attivo protagonista della vita cittadina

Ostra Vetere piange padre Rolando Maffoli, per oltre 60 anni attivo protagonista della vita cittadina

OSTRA VETERE – Tutta Ostra Vetere piange padre Rolando Maffoli, deceduto oggi. “Nel giorno della solennità del Corpus Domini, il giovedì 16 giugno, solennità che richiama la presenza reale di Gesù nell’Eucaristia – afferma l’ex sindaco di Ostra Vetere, Alberto Fiorani -, la santa memoria di padre Rolando Maffoli o.f.m. torna alla casa del Padre.

“Padre Rolando Maffoli è oggi nato al Cielo nel suo “dies natalis”, appunto la sua nascita in Cielo. Ma non riesco a gioirne, come pure dovrei, sopraffatto da intenso dolore per la sua scomparsa qui sulla terra. Tali e tanti ricordi mi legano alla sua memoria fin dalla mia gioventù. E sono sicuro di interpretare i sentimenti di stima e riconoscenza di tutta la popolazione ostraveterana (e non solo) per l’intensa opera da lui svolta in favore della comunità cristiana devota al santuario di San Pasquale Baylon in Ostra Vetere.

“Padre Rolando era nato a Serra Sant’Abbondio (PU), alle falde del Monte Catria, il 5 gennaio 1931. Era entrato giovanissimo nell’Ordine dei frati minori di San Francesco, presso cui ha prestato la professione religiosa il 17 settembre 1956, per essere poi ordinato sacerdote il 10 novembre 1957. Poco tempo dopo è giunto a Ostra Vetere nel convento di Santa Croce, Santuario di San Pasquale Baylon, dove ha prestato la sua instancabile opera per oltre sessanta anni di ministero sacerdotale, più volte con la responsabilità di guardiano del convento, guadagnandosi la stima di tutti.

“Per questo – aggiunge Alberto Fiorani – è stato insignito della cittadinanza onoraria e gli è stato assegnato il “Premio San Giovannino” nell’anno giubilare 2000. Da Sindaco di Ostra Vetere ho avuto allora il piacere e, devo dire, il dovere di affidargli l’incarico di custode e poi di direttore della biblioteca comunale “Giuseppe Tanfani”, che ha encomiabilmente prestato per lunghi anni, prodigandosi anche in attività di sostegno scolastico a favore di tanti ragazzi del paese, cui impartiva gratuitamente lezioni di latino.

“Sue sono alcune pubblicazioni edite dal Centro di Cultura Popolare. Eccone l’elenco: – 7 – Alberto Fiorani, p. Rolando Maffoli o.f.m., Il processo del 1252 per l’incastellamento di alcune famiglie barbaresi a Montenovo, Ostra Vetere – Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 64; – 8 – p. Rolando Maffoli o.f.m., Ostra Vetere o Montenovo, Ostra Vetere – Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 52; – 22 – p. Rolando Maffoli o.f.m., Renzo Fiorani, Le suore figlie di Maria SS. dell’Orto, un secolo di assistenza a Ostra Vetere, Ostra Vetere – Centro Cultura Popolare, 1989, pp. 52.

“Svolse anche intensa attività di assistenza religiosa agli anziani nella colonia montana di Predazzo (TN) sulle Dolomiti, organizzata allora dal Comune. Poi è stato vice-parroco dell’abbazia di Santa Maria di Piazza e ha continuato lungamente a prestare attività di assistenza spirituale per i malati nell’anima, che accorrevano da tante località vicine e lontane al santuario di San Pasquale, invocando la benedizione esorcizzante e la grazia salvifica.

“E’ stata davvero una grande fortuna per il nostro paese – scrive sempre l’ex sindaco Alberto Fiorani – che i superiori francescani gli abbiano consentito di rimanere sempre nel convento di Ostra Vetere, a servizio della nostra comunità locale. Grazie, padre Rolando, non dimenticherò e non dimenticheremo il tanto bene che hai voluto donarci. Riposa in pace nella gloria del Signore”.

Ed anche l’associazione “montenovonostro” si unisce al cordoglio per la scomparsa di padre Rolando Maffoli. “L’anima più autentica della nostra comunità locale di Ostra Vetere ci ha lasciati. Padre Rolando Maffoli – scrive montenovonostro -, che è stato per oltre sessanta anni fedele custode dei valori sacrali, religiosi e civili della nostra popolazione locale, non c’è più. Oggi, nella solenne festività del Corpus Domini del 16 giugno 2022, ha abbandonato questa nostra misera terra per salire infine alla casa del Padre a ricevere il premio sempiterno per il tanto bene che ha dispensato a larghe mani a tutti, senza distinzioni. Ma il corale rimpianto per la sua dipartita non può farci dimenticare tutte le grazie che ha voluto dispensare ai compaesani lungo tutti i suoi 91 anni di vita intemerata. Vogliamo unirci al comune rimpianto per la sua dipartita, promettendo di fare tesoro di tutti i suoi insegnamenti. Ci assisterà ora da lassù, guidandoci ancora nel suo ricordo indelebile. Grazie padre Rolando”.

Ed anche Scelta Popolare ricorda padre Rolando Maffoli. “La comunità civile di Ostra Vetere – si legge in un documento – oggi diventa ancora più povera di quanto non lo sia già ormai da tempo. La scomparsa di padre Rolando Maffoli o.f.m. rappresenta certamente una perdita rilevante per il paese e Scelta Popolare si unisce al generale cordoglio della popolazione in questo triste momento.

“Padre Rolando è stato per oltre sessanta anni interprete dei migliori sentimenti della popolazione, lui che si è sempre posto a servizio di tutti e particolarmente degli ultimi. La sua instancabile opera di ministero sacerdotale e di impegno culturale e civile non può e non deve essere dimenticata, né lo sarà. Oltre ai suoi impegni sacerdotali, infatti, ha svolto per lunghi anni l’incarico di direttore della biblioteca e dell’archivio storico, prestando anche opera educativa di sostegno scolastico disinteressato a favore dei giovani di Ostra Vetere. Ma si è distinto – afferma sempre Scelta Popolare – anche a servizio degli anziani, come testimonia la foto che lo vede accompagnatore dei nostri concittadini in vacanza, guadagnandosi la stima di tutti. Dobbiamo tributargli il più sentito ringraziamento per il tanto bene che ha voluto donare a tutti noi e ai nostri concittadini. Grazie davvero, padre Rolando”.

A ricordare padre Rolando Maffoli è anche il Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere. “Nel giorno della scomparsa di padre Rolando Maffoli o.f.m. il Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere, che lo ebbe attivo componente per lunghi decenni, ne ricorda la figura cristallina e l’impegno sacerdotale e civile, sicuro di interpretare i sentimenti di stima e riconoscenza di tutta la popolazione ostraveterana per l’intensa opera da lui svolta in favore della nostra comunità.

“Qui infatti ha prestato la sua instancabile opera per oltre sessanta anni di ministero sacerdotale, guadagnandosi la stima di tutti. Per questo gli venne assegnato dal Centro di Cultura Popolare il “Premio San Giovannino 2000” con la seguente motivazione: “Per l’attività ultraventicinquennale di direttore della biblioteca e dello archivio storico, nonché per la sua quotidiana, disinteressata e non sostituita opera educativa di sostegno scolastico a favore dei giovani di Ostra Vetere, non altrimenti riconosciuta e valorizzata dalle pubbliche istituzioni locali”.

“Sono sue anche alcune pubblicazioni edite dal Centro di Cultura Popolare: – 7 – Alberto Fiorani, p. Rolando Maffoli o.f.m., Il processo del 1252 per l’incastellamento di alcune famiglie barbaresi a Montenovo, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 64; – 8 – p. Rolando Maffoli o.f.m., Ostra Vetere o Montenovo, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 52; – 22 – p. Rolando Maffoli o.f.m., Renzo Fiorani, Le suore figlie di Maria SS. dell’Orto, un secolo di assistenza a Ostra Vetere, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 1989, pp. 52. Siamo inoltre grati ai suoi superiori francescani che gli hanno consentito di rimanere sempre nel convento di Ostra Vetere e a servizio della comunità locale. Grazie, padre Rolando – scrive sempre il Centro du Cultura Popolare -, non dimenticheremo il tanto bene che hai voluto donare a tutti noi e ai nostri concittadini”.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: