Simone Saltarelli al Mugello di nuovo sul podio nel National Trophy

Simone Saltarelli al Mugello di nuovo sul podio nel National Trophy

 SENIGALLIA – Simone Saltarelli di nuovo sul podio nel campionato National Trophy in sella alla Honda del TCF Racing Team.

Una gara combattuta fino all’ultima curva ha visto il pilota senigalliese Simone Saltarelli salire infine sul terzo gradino del podio del circuito toscano. Un tracciato che è risultato impegnativo per il centauro causa la rottura del motore durante i test effettuati in settimana e non ostante il magnifico lavoro svolto dai meccanici del team, la mancanza di potenza in gara si è fatta sentire.

“Gara bellissima ed impegnativa, abbiamo lottato dal primo all’ultimo giro. Inoltre le tre ripartenze hanno spezzato il ritmo di gara e modificato gli equilibri causa continui cambi di gomme. Alla terza ripartenza gli altri hanno messo una supersoft mentre noi abbiamo continuato con le  medie. E questo su 7 giri si è fatto sentire“.

La gara ha visto i protagonisti della classifica assoluta combattere tra di loro, con ritmi incalzanti, senza lasciare un attimo di tregua. Simone è stato sempre in bagarre per il primo posto, ed all’ultimo giro riesce a sorpassare i  due centauri che lo precedono, ma come detto all’inizio, con il motore di serie, su un circuito veloce come il Mugello, l’Honda non è riuscita a contrastare la velocità di Salvadori e Giannini, ma comunque restando in terza posizione aggiudicandosi così il secondo posto assoluto ad un punto dal vertice. “Sono contento del risultato ottenuto, terzo in gara, secondo in classifica generale sono punti importanti sia per la classifica che per il morale. Ringrazio il Team Manager Francesco Nucci e tutti i ragazzi del Team per il gran lavoro che stanno svolgendo, abbiamo sempre la moto pronta per le prime posizioni, siamo andati sempre a podio, tranne un quarto posto ed un problema che ci ha lasciato a zero punti, ma le gare sono anche queste.Ora ci concentriamo sempre più sulla vetta della classifica che è alla portata, ovviamente non dando nulla per scontato e con la  massima concentrazione”.

Intanto mentre i Team si concedono qualche giorno di riposo, sono già mentalmente al lavoro per le ultime tre gare, Misano, Imola e di nuovo Mugello.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: