Stasera al Palazzetto Baviera Marco Severini presenterà “Public History”

Stasera al Palazzetto Baviera Marco Severini presenterà “Public History”

SENIGALLIA – Questa sera (martedì 5 luglio), alle ore 21.30, Marco Severini presenterà “Public History. Undici anni sul campo” (edito da Ronzani) presso Palazzetto Baviera a Senigallia; in dialogo con l’autore Lidia Pupilli (direttrice scientifica dell’Associazione di Storia Contemporanea).

Public History significa diffondere il sapere storico in maniera non accademica: ce n’è un bisogno crescente perché, da una parte, crescono faziosità e distorsioni e, dall’altra, non sappiamo più come contrastare l’indifferenza e il disinteresse nei confronti della storia.

È possibile raccontare e fare storia al di fuori dei circuiti universitari, tra la gente, coinvolgendo gruppi e comunità, associazioni e reti culturali. Il public historian, a differenza dello storico classico, raramente opera da solo, collabora con altre professionalità, si confronta con le istituzioni pubbliche alla ricerca di fondi e finanziamenti per i suoi progetti; questi storici sono dotati di skills trasversali, abbraccianti diverse discipline, per essi il mondo d’internet non rappresenta un tabù e sono abituati a utilizzare diversi metodi di narrazione storica.

Tutto ciò e molto altro è stato posto in essere tra gli altri, in una pratica quotidiana, dall’Associazione di Storia Contemporanea che è nata nel gennaio 2011, conta 470 soci in tutto il mondo ed è giunta, il 15 maggio 2022, a realizzare il millesimo evento pubblico.

Mille eventi sono stati ideati e promossi lungo undici anni, e non solo in territorio nazionale, in nome di un’idea alta della storia e della cultura, concepite come formazione, dialogo, confronto e passione incessante per la ricerca, un’idea che può essere sintetizzata in una frase di George Bernard Shaw: «Se tu hai una mela e io ho una mela e ce le scambiamo, abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un’idea e io ho un’idea e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee».

Questa presentazione si colloca all’interno della rassegna “Le Marche tra le Righe” della Libreria Iobook di Senigallia, un ciclo di incontri e appuntamenti dedicati agli autori e alla letteratura marchigiana.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: