Mercoledì all’Arena Gabbiano apericinema con la regista Giulia Giapponesi per “Bella Ciao per la Libertà”

Mercoledì all’Arena Gabbiano apericinema con la regista Giulia Giapponesi per “Bella Ciao per la Libertà”

SENIGALLIA – Domani (mercoledì 13 luglio) a partire dalle ore 20.00 ci sarà un nuovo appuntamento con gli apericena del Gabbiano che permetterà agli appassionati, prenotandosi attraverso la mail gabbiano@cinemagabbiano.it, di trascorrere una serata con la regista Giulia Giapponesi, che più tardi in Arena racconterà anche al pubblico il suo film Bella Ciao per la libertà. Il film racconta i misteri, la genesi e la storia della canzone della Resistenza, che riappare ovunque si combatta contro l’ingiustizia.

Da inno dei partigiani, infatti, Bella Ciao è divenuta negli anni canzone di lotta delle nuove generazioni di tutto il mondo, ma anche hit dei più famosi artisti internazionali, fino a costituire parte attiva della colonna sonora di molti film e serie di successo, come ad esempio di recente “La casa di carta”. A quasi un secolo dalla sua nascita, dunque, la forza di questo canto sembra crescere a velocità inarrestabile in tutto il mondo. Il docufilm nasce proprio dalla necessità di ristabilire il percorso evolutivo di Bella Ciao, che si intreccia alla storia del nostro Paese.

“La storia di questo canto – ha dichiarato Giapponesi – è saldamente intrecciata al territorio in cui vivo e in cui sono cresciuta, ma il lavoro di ricerca che ho portato avanti in questi anni mi ha permesso di scoprire molti aspetti del percorso della canzone che ancora non conoscevo e che aprono nuovi scenari.” La grandezza del brano risiede non soltanto nella bellezza del suo messaggio universale di libertà, quanto nelle emozioni fortemente contrastanti che suscita: tristezza e al tempo stesso allegria. Inoltre la sua melodia riesce a conquistare persone lontanissime, superando barriere culturali e linguistiche.

Al materiale d’archivio inedito e alle immagini di cronaca dal mondo si affianca la voce dei testimoni della Resistenza ancora in vita e degli attivisti che, nelle lotte in Cile, Turchia, Iraq e Kurdistan, hanno cantato Bella Ciao. Il docufilm è arricchito poi dagli interventi di storici, musicisti e autori dei nuovi testi della canzone, da Vinicio Capossela a Marcello Flores D’arcais, da Moni Ovadia a Cesare Bermani, da Hazal Koyuncuer a Giacomo Scaramuzza. Di tutto questo si potrà parlare all’apericena con Giulia Giapponesi, programmato per le ore 20, e successivamente in Arena, dove la proiezione è fissata come sempre alle ore 21:30. Altri due eventi speciali seguiranno nei prossimi giorni.

Giovedì 14 luglio alle ore 21:30 ci sarà un grande regista italiano come Giuseppe Piccioni, che presenterà in Arena il suo ultimo film: L’ombra del giorno, interpretato da Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli, film ambientato nella sua città, quella Ascoli Piceno dove il regista è nato e vissuto, nel 1938. Sabato 16 luglio arriva invece Toilet, un appuntamento davvero unico nel suo genere. Se infatti sul grande schermo sotto le stelle verrà proiettato il nuovissimo film (in uscita nazionale proprio questa settimana) scritto, diretto e interpretato da Gabriele Pignotta, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale di successo dello stesso regista, sarà proprio la performance dal vivo dello stesso Pignotta, nei panni del protagonista del film Flavio Bretagna, ad arricchire la proiezione e la serata con un vero e proprio spettacolo live. Per chi voglia saltare la fila alla cassa ricordiamo che è sempre possibile acquistare i biglietti in prevendita online sul sito www.cinemagabbiano.it

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: