Filippo Cingolani e Giulia Rinaldoni sul tetto d’Italia nella mountain bike cross country

Filippo Cingolani e Giulia Rinaldoni sul tetto d’Italia nella mountain bike cross country

ANCONA – Importanti allori per il fuoristrada marchigiano con due maglie tricolori sulle spalle di due giovani promettenti del settore off-road: Filippo Cingolani tra gli esordienti primo anno e Giulia Rinaldoni tra le allieve donne secondo anno hanno colorato di verde, bianco e rosso la loro performance ai Campionati Italiani Giovanili di mountain bike cross country disputati nel fine settimana scorso in Piemonte all’Oasi Zegna di Bielmonte.
Sono state otto le maglie assegnate, tra maschi e femmine, al termine di una gara che prevedeva un percorso di 3.200 metri quasi tutto naturale, tranne una sezione di tronchi artificiali in discesa. Nella trasferta piemontese hanno preso parte gli atleti in seno alle società FCI Marche Team Cingolani, Polisportiva Morrovallese, Bici Adventure Team, The Black Sheep Mtb, Superbike Bravi Platform Team, DMT Racing by Marconi, GC Michele Scarponi e Recanati Bike Team.
L’esordiente Filippo Cingolani del Team Cingolani non ha lesinato impegno e tenacia per portarsi a casa il titolo tricolore tra gli esordienti primo anno e tenere a distanza con un risicato vantaggio i diretti avversari Christian Tonazzoli (trentino del Bike Moviment Trentino Erbe) e Riccardo Fasoli (lombardo in forza alla Speed Bike Rocks).
Ma le ottime notizie non sono arrivate solamente dal comparto maschile perché in ambito femminile Giulia Rinaldoni della Polisportiva Morrovallese ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per indossare la maglia tricolore dopo una vivace lotta con le lombarde Valeria Terzi (Scuola Mtb Paolo d’Argon) ed Elisa Lanfranchi (Ciclisti Valgandino). Per Rinaldoni è il quarto titolo italiano giovanile nell’arco di un anno: pump track nel 2021 e quest’anno oltre al cross country anche l’eliminator e lo short track sempre nella categoria allieve.
Tre top dieci di spessore tecnico sempre nell’ambito della quota rosa sono state conquistate da Alice Pascucci della DMT Racing by Marconi (quinta tra le allieve primo anno), Sofia Bartomeoli della Superbike Bravi Platform Team (nona tra le allieve primo anno) e Claudia Massaccesi della Bici Adventure Team (nona tra le allieve secondo anno).
Il direttivo del comitato regionale FCI Marche, presieduto da Lino Secchi, esprime le più vivissime congratulazioni ai due campioni italiani, a tutti gli altri atleti e ai rispettivi tecnici delle società che hanno preso parte alla trasferta in Piemonte, rappresentando con grande onore ed orgoglio il fuoristrada marchigiano che sta diventando sempre più una conferma ai massimi livelli nelle principali competizioni a carattere nazionale.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: