Aggredisce e offende i poliziotti dopo una lite per un parcheggio, senigalliese denunciato

Aggredisce e offende i poliziotti dopo una lite per un parcheggio, senigalliese denunciato

Nella notte sanzionata una donna per ubriachezza ai giardini della Rocca

SENIGALLIA – Ieri sera personale della Squadra Volante in servizio al Commissariato di P.S. di Senigallia,  si portava nei pressi della Rotonda a mare,  poiché un cittadino riferiva di essere stato aggredito verbalmente da un uomo che aveva posteggiato di fronte al passo carrabile della sua abitazione senza consentirgli di uscire.

Quest’ultimo, in particolare, precisava che, mentre stava all’interno della sua abitazione, dalla finestra vedeva un uomo che posteggiava la sua auto davanti al suo passo carrabile e, dunque, lo  invitava a spostare l’auto. Di tutta risposta l’uomo assumeva un atteggiamento aggressivo, con toni alti si rifiutava di spostare l’auto e provocava il richiedente, dicendo che, se avesse avuto il coraggio, doveva chiamare le forze dell’ordine perché a detta sua il passo carrabile era scaduto.

Gli operatori della Squadra Volante, giunti sul posto, identificavano l’uomo, un 60enne senigalliese, il quale fin da subito assumeva un atteggiamento poco collaborativo nei confronti degli agenti  asserendo che aveva tutto il diritto di posteggiare l’auto in quel posto perché il passo carrabile era scaduto.

I poliziotti invitavano l’uomo a spostare l’auto sia perché era stata da lui posteggiata fuori dall’apposita segnaletica orizzontale di parcheggio e sia perché l’autorizzazione del passo carrabile era ancora valida.

A quel punto l’uomo, nonostante l’invito degli agenti, dava in escandescenza, si rifiutava di spostare l’auto e, gridando, si rivolgeva nei loro confronti  con frasi e parole offensive,  attirando l’attenzione dei passanti, dei condomini che si affacciavano dalle finestre per vedere cosa stesse succedendo in strada

Lo stesso, continuando con il suo atteggiamento ostile, a giustificazione del suo comportamento, dichiarava che è persona portatrice di handicap per cui poteva parcheggiare dove voleva.

Gli agenti, considerato il persistente comportamento offensivo, lo informavano  che sarebbe stato deferito all’Autorità giudiziaria per i reati di oltraggio, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, e che a breve sarebbe intervenuto personale della Polizia locale per la contestazione e rimozione della sua auto. Solo a questo punto l’uomo decideva di spostare il veicolo.

Nel corso della scorsa nottata, intorno alle ore 2, gli agenti della Polizia, in servizio in occasione della manifestazione Summer jamboree, al termine dello spettacolo, intervenivano all’interno dei Giardini della Rocca poiché veniva segnalata una donna che disturbava alcuni passanti.

I poliziotti raggiungevano la donna – che risultava essere una persona già conosciuta per pregressi episodi legati all’ubriachezza – che effettivamente aveva difficoltà a mantenersi eretta ed alternava stati di agitazione a stati di quiete. Gli agenti fermavano la donna che poi si tranquillizzava ma, considerato lo stato in cui ella versava, i poliziotti procedevano a sanzionarla per ubriachezza.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: