Bomprezzi sull’arretramento della ferrovia: “Pesaro corre, Olivetti e Acquaroli dormono”

Bomprezzi sull’arretramento della ferrovia: “Pesaro corre, Olivetti e Acquaroli dormono”

di CHANTAL BOMPREZZI*

SENIGALLIA – Da fonti ufficiali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla stampa abbiamo appreso che l’arretramento della ferrovia nel tratto Pesaro-Fano ha ricevuto l’ok.

E per Senigallia? Si potrebbe dire solamente una riga, un tracciato disegnato fino a sud di Marzocca come “ipotesi preliminare di prolungamento”, senza uno specifico orizzonte temporale, senza prevedere “l’eventuale rilocazione della stazione di Senigallia” e soprattutto senza risorse stanziate. La prova provata che il Sindaco Olivetti e il Presidente Acquaroli hanno perso una ghiotta occasione. In altri luoghi già si sta procedendo in maniera sollecita per approfittare dei fondi del PNRR, mentre il Sindaco a gennaio di quest’anno riteneva che facessi sogni notturni, che la possibilità di un arretramento era aprioristicamente esclusa da Ferrovie dello Stato, con cui vi era una costante interlocuzione, e che la sua maggioranza non si sarebbe dedicata ad operazioni “fuffa”, per poi cambiare idea a luglio. Troppo tardi, evidentemente.

Metaforicamente parlando, una bella addormentata nel bosco, il cui principe azzurro Acquaroli è arrivato in ritardo a dare il bacio del risveglio.

*Consigliera PD Comune di Senigallia

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: