Il vescovo Manenti ai funerali delle 4 vittime di Pianello: “Mettere subito in sicurezza il territorio”

Il vescovo Manenti ai funerali delle 4 vittime di Pianello: “Mettere subito in sicurezza il territorio”

Sempre oggi, nella chiesa della Madonna del Rosario, a Passo Ripe di Trecastelli, si sono svolti i funerali di Maria Luisa Sereni

OSTRA – Nel campo sportivo di Pianello di Ostra, oggi pomeriggio, è stato dato l’ultimo saluto a quattro delle undici vittime della tragica alluvione che ha sconvolto il nostro territorio.

Alla presenza di tantissime persone, ad officiare il rito funebre per Fernando Olivi, Giuseppe e Andrea Tisba – padre e figlio -, e per Diego Chiappetti, è stato il vescovo di Senigallia monsignor Franco Manenti.

La tribuna e il campo sportivo di Pianello si sono riempiti di parenti e amici delle vittime che hanno accolto i quattro feretri con compostezza. Tra le altre autorità istituzionali anche il presidente della Regione Francesco Acquaroli.

Sulle bare sono state appoggiate le foto delle vittime, con la più giovane – Andrea, 25 anni – alla sinistra della tensostruttura realizzata per l’occasione all’interno del campo sportivo di Pianello.

E sempre oggi, nella chiesa della Madonna del Rosario, a Passo Ripe di Trecastelli, si sono svolti i funerali di Maria Luisa Sereni, da tutti conosciuta come Marisa. Le esequie si sono svolte alla presenza di familiari, parenti, amici e conoscenti. Tutta la comunità si è stretta intorno al dolore della famiglia. Erano presenti alla cerimonia funebre, anche la vicaria del prefetto dottoressa Gloria Sandra Allegretto, l’assessore regionale alla Protezione civile Stefano Aguzzi, il consigliere della Provincia di Ancona Simone Pugnaloni, il sindaco di Trecastelli Marco Sebastianelli, il vice sindaco Alessandro Pellegrini, assessori, consiglieri e rappresentanti del Gruppo volontari della Protezione civile di Trecastelli.

Alla cerimonia di Passo Ripe  hanno preso parte anche molte autorità militari: il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Senigallia capitano Francesca Romana Ruberto, il comandante della Compagnia Carabinieri di Osimo maggiore Luigi Ciccarelli, il comandante della Stazione Carabinieri di Trecastelli maresciallo David Galluzzi.

A passo Ripe la cerimonia funebre è stata celebrata da don Riccardo Lenci che ha ricordato la forza e la fede di Marisa, esempio di ripartenza. Il sacerdote ha concluso l’omelia invitando la comunità, attonita e ferita, a ripartire con speranza e coraggio, proprio come avrebbe fatto lei.

L’altro giorno, invece, nella chiesa di Bettolelle, a Senigallia, era stato dato l’ultimo addio a Gino Petrolati.

Domani mattina (giovedì) nella chiesa di Montecarotto è previsto il funerale della signora Erina Febi, morta a Barbara.
Per questa sera, alle ore 20.30, a San Lorenzo in Campo è invece in programma una fiaccolata per Mattia Luconi, il bambino di 8 anni, ancora disperso insieme alla cinquantaseienne Brunella Chiù.

Molto chiaro, a Pianello di Ostra, l’accorato appello, rivolto soprattutto ai politici presenti alla cerimonia, fatto durante l’omelia dal vescovo Franco Manenti. “Una precisa richiesta – ha detto – arriva dal territorio ed è rivolta agli amministratori di ogni livello perché finalmente intraprendano un’incisiva e tempestiva azione di messa in sicurezza del territorio, perché non accada ancora che l’acqua, bene prezioso e fonte di vita, porti morte e devastazione nelle nostre case”.

E, per quanto riguarda i funerali delle vittime di questa immane tragedia, c’è anche da registrare una polemica. Viene contestato, da tutti, il contributo stanziato dalla Protezione civile: appena 1.500 euro per ogni vittima. Un importo neppure sufficiente per l’acquisto di una bara. Ma, come abbiamo già detto nei giorni scorsi, non è questo il tempo per le polemiche. Avremo modo, nei prossimi giorni, di occuparci anche di questo. Così come dei ritardi nei soccorsi. E di tutto ciò che era stato programmato negli ultimi 40 anni per mettere in sicurezza il fiume Misa e non è stato mai fatto.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: