Nicola Peverelli: “Trecastelli al voto con il cuore trafitto dall’alluvione”

Nicola Peverelli: “Trecastelli al voto con il cuore trafitto dall’alluvione”

di NICOLA PEVERELLI*

TRECASTELLI – L’approssimarsi del voto di domenica 25 settembre mi induce ad alcune riflessioni su ciò che è stata questa campagna elettorale.

Fratelli D’Italia, partito di cui orgogliosamente faccio parte, ha deciso di non cadere nelle prevedibili provocazioni provenienti da sinistra e segnatamente dal Partito democratico e dai vari partitini satellite che, nei fatti, hanno condotto una incessante campagna denigratoria nei confronti di Giorgia Meloni.

Posso immaginare che le ragioni di tanto livore siano in parte legate a posizioni ideologiche figlie del passato, ed in parte legate alla politica di destra sociale che Fratelli d’Italia sta mettendo in campo a sostegno dei più fragili, delle famiglie, delle imprese, e dei lavoratori. Una destra che è tale ma che è “anche sinistra” occupando quello spazio abbandonato dal Pd, concentrato esclusivamente sui diritti civili ma lacunoso sui diritti sociali, in primis dei lavoratori.

Giorgia Meloni ha voluto evitare di proporre una politica contro qualcuno o contro le altre forze politiche antagoniste preferendo confrontarsi con gli italiani sul programma di centrodestra ed offrendo la sua visione dell’Italia che, è anche mio auspicio, sarà.

Del resto, con la crisi che il Paese si appresta ad affrontare – in autunno si prevede l’inflazione alle stelle, l’aumento del prezzo del pane del 13,6%, il caro bollette, con le imprese edili colpite da aumenti pari al 1.230%, costo dell’acciaio + 55%, pvc + 43% ecc… – occorre intervenire con la forza delle idee e con concretezza, conseguendo l’interesse della nostra Nazione.

Abbiamo dovuto fare i conti con una imprevedibile alluvione che ha lacerato la vita delle famiglie che hanno perso drammaticamente i loro cari e che ha devastato le proprietà.

Anche Trecastelli, come, purtroppo, altri comuni marchigiani, ha pagato un prezzo troppo salato.

Un evento atmosferico di inaudita violenza che ha messo a nudo le inefficienze del passato e l’assenza di un piano nazionale delle manutenzioni e che ha dato vita a strumentalizzazioni e speculazioni elettorali, da parte degli avversari politici, incommentabili.

Finalmente il Popolo italiano avrà la possibilità di dare il proprio voto per formare un Parlamento in grado di esprimere un Governo di centrodestra guidato da Giorgia Meloni per strappare il Paese dal morso della crisi.

Ne sono fermamente convinto, e sono certo che anche la maggioranza degli italiani, e dei trecastellesi, sia del medesimo avviso.

*Presidente Circolo Fratelli d’Italia – Trecastelli

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: