Con la partecipazione degli studenti celebrata a Corinaldo la ricorrenza del 4 Novembre

Con la partecipazione degli studenti celebrata a Corinaldo la ricorrenza del 4 Novembre

CORINALDO – Si è tenuta a Corinaldo la commemorazione del 4 novembre, Anniversario dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, alla presenza delle autorità civili e militari, con la partecipazione dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Guido degli Sforza”.

Sono intervenuti il sindaco Gianni Aloisi, gli assessori Sara Bettini e Francesco Spallacci, il dirigente scolastico Simone Ceresoni, i rappresentanti della Polizia Locale Misa Nevola, il comandante della Stazione Carabinieri di Corinaldo e il presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Corinaldo.

La prima parte della cerimonia si è svolta al Sacrario cittadino dove un’allieva della scuola, assieme al sindaco, ha deposto un mazzo di fiori. A seguire i ragazzi hanno intonato uno dei più conosciuti brani patriottici italiani: La canzone del Piave. Il corteo si è poi spostato al Monumento ai Caduti, dove il Sindaco ha fatto un breve saluto, seguito dalla deposizione di un mazzo di fiori. In chiusura il coro dei ragazzi ha cantato l’Inno di Mameli.

La seconda parte si è tenuta presso la sede della Scuola “Guido degli Sforza”, qui i ragazzi hanno presentato un loro progetto realizzato per la ricorrenza: un elaborato con testi e immagini dedicato alla vicenda del Milite Ignoto.

Le iniziative proseguono domenica 6 novembre a partire dalle 10.15 dal Palazzo comunale da dove partirà un corteo con deposizione di corone al Sacrario Cittadino e al Monumento ai Caduti. A seguire presso la Collegiata di San Francesco, verrà celebrata dal Parroco Don Luigi Imperio, una messa in suffragio dei caduti e dispersi di tutte le guerre. La cittadinanza è invitata a partecipare.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: