Acqua e fango, tanti problemi lungo le strade di Senigallia / Foto

Acqua e fango, tanti problemi lungo le strade di Senigallia / Foto

SENIGALLIA – A Senigallia, in seguito alle criticità create dalla pioggia persistente, il sindaco ha disposto nel pomeriggio l’apertura del Coc, il Centro operativo comunale, per monitorare la viabilità su tutto il territorio, principalmente sulla Strada provinciale Arceviese, a Vallone, sul Lungomare Italia, a Marzocca, e sulle strade della Marina e Berardinelli.
In questi tratti di strada occorre prestare la massima attenzione per la presenza di fango lungo la carreggiata.
Molti gli allagamenti, un po’ ovunque, causati soprattutto dai tombini che, a causa dell’incuria, non riescono a ricevere l’acqua. Almeno per il momento il fiume Misa non sembra comunque destare alcuna preoccupazione.

In serata, in via cautelare, su decisione dell’Amministrazione comunale sono state chiuse la Strada provinciale Arceviese, nel tratto compreso tra il Vallone e le Bettolelle (come percorso alternativo si consiglia la deviazione sulla Strada Corinaldese); la strada Scapezzano – Roncitelli ed il tratto di Statale Adriatica Nord, compreso tra la rotatoria del centro commerciale Il Maestrale e la Strada della Marina. Inoltre il sottopassaggio delle Piramidi non è, al momento percorribile.

Sono state, inoltre, segnalate due frane sulla Strada della Biscia e sulla Strada della Marina, entrambe non è transitabili.

Da diverse ore i Vigili del fuoco stanno intervenendo, a causa delle intense piogge cadute nel pomeriggio, in tutta la provincia di Ancona, principalmente nella zona di Jesi, ma anche in quelle di Ostra e Belvedere Ostrense.
Una trentina gli interventi già fatti per prosciugamenti di acqua, alberi caduti sulle strade e smottamenti.
Sul posto, oltre al personale del Distaccamento di Jesi, stanno lavorando diverse squadre dei Vigili del fuoco provenienti anche da Ancona e Arcevia, oltre al Nucleo Sommozzatori.
La perturbazione odierna ha toccato anche le provincie di Fermo con una ventina di interventi ed Ascoli Piceno con circa settanta interventi.

Nelle foto: la situazione in città nel tardo pomeriggio, a causa dell’ultima perturbazione

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: