Dalle Brigate Volontarie per l’Emergenza un aiuto a tante famiglie

Dalle Brigate Volontarie per l’Emergenza un aiuto a tante famiglie

Ma all’associazione ora serve una nuova sede in quanto l’Amministrazione comunale di Trecastelli ha comunicato l’inagibilità dello stabile utilizzato fino ad oggi in via Paci

TRECASTELLI – Le Brigate Volontarie per l’Emergenza da due anni sono presenti nel territorio di Trecastelli, prima nel pieno delle ondate Covid con il progetto “Aiutiamoci” – spesa a domicilio per le famiglie in quarantena – poi con una presenza settimanale all’interno dello spazio di via Enzo Paci.

“Una presenza – si legge in una nota – che assicura da due anni una distribuzione alimentare e di beni di prima necessità (materiale scolastico, abiti, dispositivi di protezione individuale) a chi con la pandemia ha visto la propria condizione personale diventare sempre più fragile.

“Nel corso dei mesi in quello spazio si sono sviluppati rapporti di mutuo aiuto, di solidarietà e di amicizia tra volontari/e, beneficiari/e e donatori/e. A tutti coloro che son passati anche solo per qualche minuto lo abbiamo detto chiaro e tondo: “questo non è un servizio erogato, non chiediamo ISEE ne dati sensibili, questo è un esperimento di costruzione di una rete di mutuo aiuto territoriale”.

“Ad oggi – si legge sempre nella nota – possiamo dire che, nonostante le difficoltà e i miglioramenti possibili, l’esperimento stia andando bene, restituendo una piccola parentesi di rapporti umani e solidarietà a un vivere comune sempre più in equilibrio precario.

“Dal momento, però, che un esperimento può incontrare degli ostacoli lungo il cammino, ci ritroviamo oggi con la comunicazione da parte dell’Amministrazione comunale dell’inagibilità dello stabile in via Paci e, quindi, dell’impossibilità di continuare la distribuzione settimanale all’interno di quello spazio.

“Vista la difficoltà che l’Amministrazione ci ha dichiarato avere nell’individuare un nuovo spazio da adibire al nostro progetto, ci troviamo a lanciare un appello al mondo dell’associazionismo e della solidarietà di Trecastelli e dei comuni limitrofi: scriviamo insieme il seguito di questa storia.

“Se avete disponibilità di ospitare le attività delle Brigate Volontarie per l’Emergenza e la volontà di collaborare nei nostri progetti attuali e futuri, contattateci! Costruiamo una rete di mutuo aiuto non solo tra abitanti dello stesso territorio, ma anche tra associazioni.

“Il carovita spaventoso che stiamo vivendo – si legge sempre nel documento diffuso oggi -, dalle bollette al carrello della spesa, ci dice che la solidarietà è uno strumento che non possiamo delegare e a cui non possiamo rinunciare. Grazie a chi ci ha aiutato e supportato in questi anni, grazie a chi continuerà a farlo in quelli a venire! Per contattarci: Tel: 3534183476 Pagina Facebook: Brigate Volontarie per l’Emergenza – Marche”

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: