I pugili marchigiani danno vita sul ring di Corinaldo ad un’ottima manifestazione

I pugili marchigiani danno vita sul ring di Corinaldo ad un’ottima manifestazione

CORINALDO – Giornata terribilmente calda e 12 matches che hanno surriscaldato vieppiù l’atmosfera ma con sano agonismo e questo non può che rallegrare chi ha a cuore il nostro sport.

A Corinaldo presso il Palasport, struttura che pare pensata per la boxe, l’Upa di Ancona in concerto con la Pugilistica Senigallia hanno presentato i già citati 12 combattimenti in un pomeriggio dedicato interamente al pugilato, dalle 16 alle 19, 30, davanti ad un pubblico attento, competente anche se in numero non esaltante  che ha seguito con interesse la manifestazione. I combattimenti sono stati equilibrati ed agonisticamente molto validi.

Presenti buona parte delle società marchigiane e pugili pugliesi di Andria e Molfetta. Una interregionale di spessore cui hanno assistito anche i neo campioni italiani professionisti Mattia Occhinero e Charlemagne Metonyekpon che sono stati presentati e premiati dall’onnipresente presidente regionale Luciano Romanella e dall’assessore allo Sport di Corinaldo Riccardo Silvi.

Per quanto riguarda i combattimenti quattro a nostro modesto avviso si sono evidenziati sugli altri.

Nei 67 kg Fondi della Upa  e Mastropasqua di Molfetta hanno disputato tre riprese con continui scambi ed una determinazione unica. Il pareggio ha premiato due eccellenti combattenti.

Ottimo match anche quello che ha visto prevalere Marinelli della Feretrana su Gramaccini della Tolentino Boxe, società di nuovissima affiliazione. Vittoria di misura conquistata con  maggiore freschezza e precisione nei colpi ed anche tanta volontà di prevalere. Bravissimi comunque entrambi.

Fra Razgui della B.C. Castelfidardo e Kolodziej match equilibratissimo con due giovani che si sono affrontati alla media e corta distanza esprimendo un ottimo pugilato. La giuria ha premiato lo jesino ma a nostro parere forse il verdetto migliore sarebbe stato un nulla di fatto tanto i due si sono equivalsi. Sappiamo che le direttive arbitrali sono quelle di evitare i pareggi ma quando le gare si svolgono sul filo di lana non riteniamo giusto penalizzare uno dei due atleti. Ma questa è la nostra modesta opinione e tale resta.

Match sicuramente fra i migliori quello che ha visto Carlucci della Phoenix superare, negli elite 69 kg il pugliese De Fato. Tre riprese al cardiopalma con scambi continui in cui il marchigiano ha dato prova di sapere eludere gli attacchi del pur bravissimo e caparbio avversario mandandolo sovente a vuoto e rientrando con colpi veramente efficaci. Giustissimo il verdetto a suo favore ed anche il riconoscimento attribuitogli alla fine della riunione come migliore pugile.

Presenti alla riunione e premiati i neo campioni italiani professionisti marchigiani Charlemagne Metonyekpon e Mattia Occhinero.

Arbitri Giudici: Sauro Di Clementi, Alberto Lupi, Ellena Gianluca, Fabrizio Longarini; Medico di bordo ring: Roberto Bruscoli, Commissario di Riunione: Gabriele Fradeani; Addetto al cronometraggio: David Rocco; Presidio Medico: Avis Corinaldo; Speaker: Kristel Talamonti.

I risultati:

Junior kg 46: Ascani Tommaso (Upa) b. Scarpa Tommaso (Pug. Andriese); kg 57: Mirashi Giorgio (Pug. Senigallia) b. Falcioni Alessio (Ruffini Team); kg 67: Fondi Lorenzo (Upa) e Mastropasqua Gianfranco (Boxe Molfetta) pari; Di Gioia Mario (Pug. Senigallia) b. Intermite Gianluca (Upa); youth kg 60: Fadejemombarhaan Omid (Upa) b. Carelli Antonello (B.C.Castelfidardo); kg 64: Rotatori Andrea ( Pug. Senigallia) b. Hysenay Daniel (Pienza Boxe); Kolpdiej Davide (Pug. Jesina) b. Razgui Rayen (B.C. Castelfidardo); Elite kg 75: Ugolini Nicolo (Pug. Senigallia) b. Dolciotti Federico (Pug. Jesina); kg 69: Carlucci Gianluca (Phoenix) b. De Fato Nicola (Pug. Andriese); kg 60: Marinelli Alex (Pug. Feretrana) b. Gramaccini Antonio (Tolentino Boxe); kg 75: Bruschini Gioele (Pug. Settempedana) e Astolfi Davide (Boxing Academy) pari; Di Micieli Federico ( Tolentino Boxe) b. Sociale Costantino (Boxing Academy)

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: