Costituito anche a Corinaldo un Comitato per la salute pubblica

Costituito anche a Corinaldo un Comitato per la salute pubblica

CORINALDO – Anche a Corinaldo è stato costituito un Comitato per la salute pubblica.

Alcuni cittadini, all’interno del movimento Corinaldo Civitas, hanno preso atto della situazione drammatica nella quale si ritrova l’ospedale di Senigallia e, di ritorno, della situazione difficile per la popolazione di Corinaldo.

“Il nostro comitato – si legge in una nota – lavorerà perché vengano riaperti dei servizi di base nella nostra città, come ampiamente dibattuto durante la campagna elettorale riaffermando che nel nostro territorio deve sorgere un punto di primo intervento […] Il d.p.c.m. 12 gennaio 2017, nel confermare l’Emergenza Sanitaria Territoriale tra i LEA distrettuali (artt. 3 e 7) stabilisce che il Servizio sanitario nazionale garantisce, in situazioni di emergenza urgenza in ambito territoriale extraospedaliero, interventi sanitari tempestivi e finalizzati alla stabilizzazione del paziente, assicurando il trasporto in condizioni di sicurezza al presidio ospedaliero più appropriato […]

“É inverosimile quanto sta accadendo in questo ultimo periodo, il disservizio che i nostri concittadini debbono subire, basti pensare che per togliere o mettere dei semplici punti di sutura si va ad intasare il nosocomio di Senigallia tra l’altro facendo ore di fila e di attesa.

“Inoltre il nostro comitato presterà la propria opera affinché i reparti “pesanti” dell’Ospedale di Senigallia vengano difesi, mantenuti, implementati.

“Il Comitato per la salute pubblica di Corinaldo si propone di dialogare con la politica locale e regionale, chiunque vinca alle prossime comunali. E per avere più forza, chiede sin da ora l’adesione al comitato regionale degli ospedali pubblici, cui conta chiaramente di contribuire in maniera fattiva ed efficace”.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: