La Protezione civile abruzzese mobilitata per aiutare gli alluvionati

La Protezione civile abruzzese mobilitata per aiutare gli alluvionati

SENIGALLIA – Il capo della Protezione civile regionale dell’Abruzzo è arrivato questa mattina a Senigallia per ringraziare i volontari abruzzesi ed il personale all’opera e verificare la possibilità di un eventuale potenziamento.

La colonna mobile abruzzese è composta da 65 unità, volontari di Protezione civile, 11 mezzi per movimento terra, 6 mezzi antincendio per la rimozione dello strato fangoso, 6 idrovore di varia portata, per dare supporto alla Protezione civile della Regione Marche ed ai Comuni maggiormente colpiti dalla violenta ondata di maltempo che ha causato undici vittime (ci sono anche due dispersi), diversi feriti e ingenti danni.

Le attività sono concentrate sull’assistenza alla popolazione colpita, sulla pulizia delle strade e dei piani bassi degli edifici e sulla messa in sicurezza del territorio. L’intervento si articolerà in più giorni e il volontariato proveniente da tutta la regione Abruzzo si alternerà sul posto per garantire una qualificata e solidale operatività al fianco della popolazione colpita.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: