Un pomeriggio di festa al Palazzetto Baviera con i bambini ed i ragazzi del Centro Le Rondini

Un pomeriggio di festa al Palazzetto Baviera con i bambini ed i ragazzi del Centro Le Rondini

Presente all’incontro anche l’assessore comunale alle Pari opportunità Cinzia Petetta

SENIGALLIA – Al Palazzetto Baviera c’è stato un pomeriggio di festa. Nell’occasione sono stati proiettati i corti di animazione realizzati dai bambini e dai ragazzi del Centro Le Rondini di Senigallia. Un progetto sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese, con il patrocinio del Comune di Senigallia.

Un pomeriggio di divertimento con musiche, balli etnici e tante sorprese al quale ha preso parte, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale l’assessore alle Pari opportunità Cinzia Petetta.

L’associazione di promozione sociale Le Rondini Onlus, nata il 4 ottobre 2012, gestisce a Senigallia un centro di aggregazione per bambini, bambine e adolescenti, una struttura educativa e di sostegno alle funzioni genitoriali.

L’associazione ha anche lo scopo di promuovere la socializzazione dei minori e favorirne il benessere psico-fisico nonché lo sviluppo delle potenzialità cognitive, affettive e relazionali, attraverso interventi di natura socio-educativa.

Il centro Le Rondini si avvale della collaborazione dei Servizi Sociali dell’Ambito Territoriale e di altre strutture locali di accoglienza.

Presso il Centro, situato in Piazza Garibaldi, l’associazione svolge attività pomeridiane di sostegno allo studio e attività ludico ricreative aggregative rivolte a minori dai 6 ai 17 anni, con la finalità di aiutarli a superare eventuali situazioni di disagio scolastico, supportandoli nel loro percorso di crescita e di integrazione nella società, agendo come supporto in caso di situazioni di disagio economico o sociale delle famiglie, promuovendo spazi di ascolto per il sostegno psicologico.

Si prefigge inoltre di promuovere e sensibilizzare il territorio nell’ambito della condivisione e l’integrazione culturale, con l’obiettivo di combattere l’emarginazione sociale e far emergere le attitudini personali del singolo senza condizionamenti sociali.

L’associazione promuove anche attività formative e informative per le famiglie dei minori, con particolare riferimento alle donne, spesso escluse dal processo di integrazione e dalle relazioni con il territorio.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: