Consegnati all’Istituto Panzini 40 computer professionali

Consegnati all’Istituto Panzini 40 computer professionali

Sono tra quelli donati dalla Società Generale di Informatica alle scuole alluvionate delle Marche

SENIGALLIA – Cerimonia formale di consegna, ieri, all’Istituto Panzini di Senigallia di 40 computer professionali donati dalla SOGEI, Società Generale di Informatica, l’azienda pubblica del Ministero dell’economia e delle finanze che gestisce, tra gli altri, il sistema informativo del Ministero dell’istruzione e del merito.

L’evento è parte di una più ampia operazione di solidarietà nei confronti delle scuole delle zone colpite dal recente nubifragio delle Marche, consistente nella messa a disposizione, da parte dell’impresa, di uno stock di 230 computer, 94 dei quali già in consegna alle scuole della provincia di Ancona che ne hanno fatto richiesta.

Anche grazie al supporto di SOGEI, l’Ufficio scolastico regionale ha subito provveduto a effettuare una ricognizione dei danni subiti dalle istituzioni scolastiche interessate delle province di Ancona e Pesaro Urbino rilevando un primo fabbisogno espresso dalle scuole dell’anconetano.

In questa prima fase, oltre quelli assegnati al “Panzini”, sono stati destinati tre PC all’Istituto comprensivo di Ostra e, a Senigallia, venti al Liceo “Perticari”, venticinque all’IIS “Corinaldesi-Padovano”, e sei all’Istituto comprensivo “Giacomelli”.

“SOGEI, partner strategico del Ministero dell’Economia e delle Finanze, offre soluzioni, capacità e risorse, all’interno del processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione con al centro il cittadino e questo contributo ne descrive in modo tangibile lo spirito. Al servizio delle istituzioni pubbliche e vicino ai cittadini. – ha spiegato il dirigente della SOGEI Marco Oppedisano nell’illustrare l’iniziativa voluta dall’azienda”.

“La devoluzione dei PC ha reso possibile il ripristino dei laboratori informatici delle scuole colpite dall’alluvione del 15 settembre scorso – ha commentato Massimo Iavarone, docente comandato presso l’USR Marche, intervenuto in rappresentanza del direttore generale Marco Ugo Filisetti -. Tutte le scuole interessate, anche grazie a SOGEI, hanno potuto così riprendere velocemente la normale attività didattica. Credo anche che in questa occasione – ha poi aggiunto – sia doveroso rivolgere un commosso pensiero alla memoria di Noemi Bartolucci e Mattia Luconi, studenti vittime dell’alluvione”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: