Gli ingegneri di Ancona impegnati nella prevenzione per conservare il territorio

Gli ingegneri di Ancona impegnati nella prevenzione per conservare il territorio

L’assemblea annuale dell’Ordine, guidato da Stefano Capannelli, in programma martedì alla Rotonda di Senigallia

ANCONA – La scienza, il pragmatismo,  la competenza di una professione tecnica votata  a fornire risposte alla cittadinanza  di fronte alle insistenti pressioni dell’emergenza. Sono solo alcune ragioni che muovono la necessità di un’alleanza  delle soluzioni  disponibili  contro le  irrisolte fragilità della penisola che ormai troppo spesso occupano, a causa di eventi tragici, le pagine della cronaca nazionale.

Il sodalizio tra le professioni tecnico-intellettuali e l’attualità del loro imprescindibile  ruolo sociale e  civile  sono  al centro dell’iniziativa “Lo spazio in salvo. Gli ingegneri al servizio dei territori, delle persone e delle istituzioni”  previsto per martedì 13 dicembre, nella suggestiva cornice della Rotonda a Mare di Senigallia. L’assemblea annuale dell’Ordine degli Ingegneri di Ancona, guidato da Stefano Capannelli (nella foto), si trasformerà, per la prima volta, in un vero e proprio tavolo di confronto sulla effettiva capacità di proteggere e manutenere il circostante  disegnando le traiettorie future  di una concreta cultura della prevenzione.

Tra le best practices e  i casi di studio presentati, di grande importanza sarà, a partire dalle ore 15,  l’evento formativo (valido per l’assegnazione di 2 CFP)  “Dal codice dei contratti alla normativa europea. Come si è costruito il nuovo Ponte San Giorgio di Genova”., organizzato dall’Ordine dorico in collaborazione con la Federazione Ordini Ingegneri Marche, con la preziosa presenza del 𝗥𝗨𝗣 𝗱𝗲𝗹 𝗽𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗦𝗮𝗻 𝗚𝗶𝗼𝗿𝗴𝗶𝗼  di Genova 𝗹’𝗜𝗻𝗴. 𝗠𝗮𝘂𝗿𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗠𝗶𝗰𝗵𝗲𝗹𝗶𝗻𝗶.

Dalle  ore 17:15, l’Assemblea annuale dell’Ordine degli Ingegneri di Ancona proseguirà con numerosissimi ospiti tra i quali, il Presidente della Federazione Regionale degli Ingegneri delle Marche, Massimo Conti, il Consigliere uscente del CNI, Raffaele Solustri, il Consigliere neo eletto al CNI, Alberto Romagnoli, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Perugia, Gianluca Fagotti, il Coordinatore della Rete delle Professioni Tecniche, Diego Sbaffi, il Presidente del Collegio dei Geometri di Ancona, della provincia di Ancona, il Presidente degli Architetti della provincia di Ancona, Viviana Caravaggi, il Presidente dell’Ordine dei periti industriali di Ancona-Macerata, Renzo Ballarini, il Presidente dell’Ordine dei Geologi delle Marche, Piero Farabollini, Il Sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti e l’ Assessore al Bilancio della Regione Marche, Goffredo Brandoni.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: