Situazione difficile nell’entroterra: ad Arcevia è straripato il torrente Nevola / Foto

Situazione difficile nell’entroterra: ad Arcevia è straripato il torrente Nevola / Foto

ARCEVIA – I carabinieri della Compagnia di Fabriano, in particolar modo delle stazioni di Sassoferrato, Genga e Arcevia, dalle prime ore del mattino sono impegnati sul territorio per monitorare il livello dei fiumi, dei torrenti e della viabilità.

Ad Arcevia è anche straripato il torrente Nevola.

Situazione complessa anche a Senigallia dove l’emergenza dovrebbe comunque terminare completamente intorno alle ore 15. E’ quanto si è appreso, poco fa, dalla Protezione civile regionale.

Nel centro di Senigallia il livello del Misa ha iniziato ad abbassarsi sensibilmente poco prima delle ore 13. Tanto che la viabilità, nelle arterie stradali precedentemente chiuse, è stata ripristinata.

Nelle foto: la situazione ad Arcevia, Genga e Sassoferrato durante i sopralluoghi dei carabinieri

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: