Pannelli fotovoltaici anche sui tetti dei palazzi del centro storico, ma solo per l’autoconsumo

Pannelli fotovoltaici anche sui tetti dei palazzi del centro storico, ma solo per l’autoconsumo

Il provvedimento adottato dalla Giunta comunale di Senigallia su proposta dell’assessore all’Urbanistica Gabriele Cameruccio

SENIGALLIA – Promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili all’interno del patrimonio architettonico – urbano contemperando le esigenze di tutela dell’ambiente con quelle di salvaguardia del patrimonio culturale.

E’ questo il senso della deliberazione adottata dalla Giunta comunale in materia di installazione di impianti fotovoltaici sulle falde dei tetti all’interno del centro storico.

Con un atto di indirizzo coerente con gli obiettivi del Piano particolareggiato del centro storico la Giunta, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Gabriele Cameruccio (nella foto, a destra), ha chiarito che è consentita la collocazione di impianti fotovoltaici su fabbricati non sottoposti a tutela.

Alla luce di questa direttiva di Giunta è quindi ammessa l’installazione di impianti fotovoltaici nel centro storico di Senigallia a condizione che siano realizzati mediante la posa in opera di coppi fotovoltaici, che siano posizionati sulle falde non prospicienti strade pubbliche o di uso pubblico o visuali pubbliche e che la produzione di energia sia finalizzata all’esclusivo autoconsumo.

L’Amministrazione Olivetti intende proseguire la sua azione amministrativa puntando sullo sviluppo sostenibile, portando avanti scelte green, volte alla salvaguardia ambientale.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: