Cresce l’allarme Covid a Castelleone di Suasa: salite a cinque le persone positive

Cresce l’allarme Covid a Castelleone di Suasa: salite a cinque le persone positive

Allo screening hanno aderito in 93. Il Dipartimento di prevenzione dell’Asur fa sapere che tutti i bambini ed i ragazzi che hanno frequentato il centro estivo parrocchiale dovranno restare in quarantena per un periodo di dieci giorni fino a sabato 31 luglio

CASTELLEONE DI SUASA – Sono salite a cinque le persone positive ai tamponi eseguiti su bambini, ragazzi ed animatori del campo estivo organizzato dalla parrocchia di Castelleone di Suasa.

Lo screening è stato effettuato questa mattina (giovedì) dopo che, domenica e mercoledì, erano emersi i primi due casi di positività tra gli animatori del centro.

Allo screening hanno aderito 93 persone tra bambini, ragazzi e adulti. E tre di queste – due animatori ed un adulto – sono risultate positive al Covid. Per tutti i sintomi sono comunque abbastanza modesti.

A tal proposito il Dipartimento di prevenzione dell’Asur fa sapere che tutti i bambini ed i ragazzi che hanno frequentato, nei giorni 19 e 20 luglio, il centro estivo parrocchiale di Castelleone di Suasa, ai sensi delle vigenti normative regionali e nazionali, dovranno restare in quarantena per un periodo di dieci giorni fino a sabato 31 luglio.

Nei prossimi giorni riceveranno anche l’invito ad effettuare un nuovo tampone molecolare per venerdì 30 luglio.

Il sindaco di Castelleone di Suasa, Carlo Manfredi – che già mercoledì, dopo il secondo caso positivo, aveva invitato tutti a restare preventivamente in isolamento, per evitare il propagarsi di un possibile focolaio -, coglie l’occasione per ringraziare i medici che si sono messi a disposizione, nel giro di poche ore, per effettuare lo screening di massa.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: