Si spacciano per tecnici del gas e truffano un’anziana signora

Si spacciano per tecnici del gas e truffano un’anziana signora

SENIGALLIA – Truffatori in circolazione, in questi giorni, in tutto il comprensorio. Si presentano nelle abitazioni come tecnici del gas e poi, se ci riescono, con qualche stratagemma, attuano delle truffe.

L’ultima è stata fatta a Senigallia, ai danni di un’anziana signora, alla quale due presunti tecnici del gas hanno sottratto quasi 900 euro.

Sono entrati in casa con il pretesto di controllare la caldaia. Poi hanno detto che c’era la necessità di mettere un piccolo congegno, per evitare qualsiasi perdita di gas.

L’anziana signora, ovviamente, dopo aver chiesto il costo dell’intervento, ha acconsentito. Fatto è che, alla fine, invece, delle poche decine di euro – così le era stato detto – si è trovata a pagare quasi 900 euro.

La donna, dopo aver inserito il suo bancomat nel Pos portatile che i due presunti tecnici avevano, è stata infatti distratta e la cifra è stata così modificata. E, pochi minuti dopo, quando già i due tecnici si erano dileguati, l’anziana signora si è accorta di aver pagato una cifra notevolmente superiore a quella inizialmente concordata. Per giunta per un congegno che non era neppure necessario.

Da qui l’invito, a tutti, soprattutto alle persone anziane che vivono da sole, a non aprire la porta della propria abitazione agli sconosciuti. Neppure a chi si presenta come tecnico per effettuare qualche controllo. La truffa, purtroppo, è sempre in agguato.

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: