L’assessore Saltamartini: “L’Ospedale di Senigallia sarà migliorato per rispondere alle esigenze dei cittadini”

L’assessore Saltamartini: “L’Ospedale di Senigallia sarà migliorato per rispondere alle esigenze dei cittadini”

SENIGALLIA – Il Rotary Club Senigallia, nell’ottica di servire il prossimo, ha voluto incontrare l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini per conoscere l’attuale situazione in materia di salute ed in particolare per avere notizie sull’0spedale cittadino.

Dopo l’introduzione alla serata fatta dal presidente del Club senigalliese, Mario Massacesi, ed i saluti dell’Amministrazione comunale portati dall’assessore Elena Campagnolo e dal consigliere Andrea Ansuini, è stata la volta dell’assessore Saltamartini.

Nel suo intervento Saltamartini ha voluto ricordare la situazione della sanità marchigiana, evidenziandone luci ed ombre.

Ma, ovviamente, l’attenzione dei presenti era tutta rivolta all’ospedale cittadino, in particolare sulle sorti future. Ed anche qui non sono mancate sorprese, come ad esempio che non tutto l’ospedale è accatastato, ma sono arrivate  anche importanti rassicurazioni, come lasciare l’ospedale senigalliese come ospedale di primo livello e non di rete.

E’ stato lo stesso Saltamartini ad evidenziare come il nosocomio cittadino debba essere implementato e ristrutturato, vista la dimensione della città e la stagione estiva che raddoppia il numero dei presenti.

“La nuova giunta regionale  è arrivata da pochi mesi, ci siamo imbattuti nella pandemia e quindi non siamo riusciti a lavorare sulla normale gestione della sanità ma solo sull’emergenza. Ora stiamo valutando le varie situazioni che stanno emergendo grazie anche al confronto con i vari responsabili degli ospedali.

“Da questo confronto è chiaro che l’ospedale di Senigallia debba essere migliorato e strutturato per le esigenze del territorio. E poi è giusto permettere alle varie ottime professionalità presenti poter lavorare nel migliore dei modi per tutelare la salute dei cittadini. Sicuramente va rivisto anche il pronto soccorso, secondo nelle Marche come numero di accessi solo a San Benedetto del Tronto.  Anche la dotazione tecnologica va aggiornata sempre nell’ottica di servire un servizio migliore al cittadino”.

Parole che hanno rinfrancato gli animi ed è lo stesso presidente del Rotary Club, Mario Massacesi, che ha voluto ringraziare l’assessore per le parole spese a favore della città ma anche del club stesso: ”Saltamartini ha evidenziato ottimamente il ruolo di un club come il nostro, cioè aiutare, pungolare l’amministrazione pubblica, segnalare le cose migliorabili e quelle possibili fare insieme. Per quello che riguarda l’ospedale non posso che ringraziare per quello che ha detto. Siamo stati rassicurati che l’ospedale non chiuderà ma anzi verrà riorganizzato. E’ una notizia che tutta la città aspettava, mi rende particolarmente felice sia come medico che come cittadino. E che questa notizia sia passata attraverso il Rotary Club Senigallia è un segnale di forte credibilità delle istituzioni nei confronti del nostro modo di lavorare”.

Nelle foto: il tavolo dei relatori con Saltamartini, Massacesi e Campagnolo; in piedi il consigliere Ansuini, Saltamartini, Massacesi e Campagnolo

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: