L’importanza di promuovere i diritti umani in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 

L’importanza di promuovere i diritti umani in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 

SENIGALLIA – Oggi pomeriggio i volontari di Uniti per i diritti umani hanno consegnato centinaia di copie di opuscoli contenenti la Dichiarazione Universale dei diritti umani dal titolo Che cosa sono i diritti umani?

Un segno concreto per implementare la conoscenza dei diritti umani, documento che sancisce l’uguaglianza di genere e il diritto alla vita per ogni singolo essere sulla terra.

Purtroppo ancora oggi le violenze non si fermano: dall’inizio del 2021 – 1 femminicidio ogni 3 giorni, di cui 87 donne uccise in ambito famigliare o affettivo.

E’ evidente quindi la necessità di intensificare attività che portino ad una maggiore legiferazione  a tutela dei diritti delle donne, che ancora oggi non vengono assistite a sufficienza.

“I diritti umani devono diventare una realtà, scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard- non un sogno idealistico.” Ed ecco perché l’impegno dei volontari nel diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei diritti umani, che sta alla base della tutela dei diritti umani.

Perché si celebra questa giornata il 25 novembre? 

Il 25 novembre del 1960 nella Repubblica Dominicana furono uccise tre attiviste politiche, le sorelle Mirabal (Patria, Minerva e Maria Teresa) per ordine del dittatore Rafael Leónidas Trujillo. Quel giorno le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente.

Nel 1981, nel primo incontro femminista latinoamericano e caraibico svoltosi a Bogotà, in Colombia, venne deciso di celebrare il 25 novembre come la Giornata internazionale della violenza contro le donne, in memoria delle sorelle Mirabal.

L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare sul tema e di mettere in evidenza che le violazioni contro le donne sono violazioni dei diritti umani.

Questa data segna anche l’inizio dei 16 giorni di attivismo contro la violenza di ogni genere, che culmina il 10 dicembre con la Giornata Mondiale della Dichiarazione dei Diritti Umani.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: