Senigallia ha dedicato una cartolina al Papavero nero di Giorgio Sagrati

Senigallia ha dedicato una cartolina al Papavero nero di Giorgio Sagrati

SENIGALLIA – Il 2022 sarà speciale per l’associazione GSA – Gruppo Società e Ambiente – di Senigallia che proprio nell’anno che sta per cominciare raggiunge i quarant’anni di attività.

La storia dell’associazione è legata tra le altre cose alla scoperta del papavero nero, presente al momento solo in un giardino privato di uno dei soci del GSA, a Senigallia.

Questo fiore straordinario è stato il protagonista dell’istallazione artistica “Evelina”, presentata lo scorso ottobre al festival Green Blue Days di Napoli. L’artista Gaia Pietrella ha infatti preso ispirazione dall’incredibile storia del papavero nero, individuato e poi isolato proprio a Senigallia dall’ibridatore senigalliese Giorgio Sagrati, socio storico del GSA. Una delle idee per festeggiare il quarantennale è quella di portare la mostra a Senigallia, e dare a tutti i cittadini e ai turisti la possibilità di vederla.

Il GSA è particolarmente lieto del riconoscimento ricevuto dal socio Giorgio Sagrati per le sue ricerche: il fiore, stilizzato, compare sul logo della associazione, e ne simboleggia gli obiettivi e l’interesse per la tutela della biodiversità.

Negli anni, grazie allo studio ed al paziente lavoro di selezione di Giorgio e alle successive ibridazioni, dal Papavero ‘Evelina’ sono state ricavate diverse cultivar ibride, la più interessante di queste è un fiore dalle caratteristiche uniche ed eccezionali. I fiori possono raggiungere 12 cm di diametro e sono di un colore nero netto e brillante, a volte con qualche sfumatura rossa, ed il periodo di fioritura è diventato più duraturo. La pianta di questo papavero può raggiungere i 60/80 centimetri di altezza.

Nel 2004 questo papavero è stato battezzato Papavero Senigallia, in onore della città in cui è nato: nel 2022 diventerà “maggiorenne” ed è un’ottima occasione per la città di dargli ufficialmente la cittadinanza.

Nel frattempo, il papavero nero Senigallia ha già una cartolina dedicata, che tutti possono usare per inviare  auguri e saluti dalla città. La cartolina è disponibile alla sede dell’associazione GSA, in viale Bonopera 55, a fronte di una piccola offerta per le attività dell’associazione.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: