Fino al 31 marzo i beneficiari delle borse “IoStudio” potranno ritirare l’importo previsto alle Poste

Fino al 31 marzo i beneficiari delle borse “IoStudio” potranno ritirare l’importo previsto alle Poste

 SENIGALLIA Fino al 31 marzo 2022 i beneficiari delle borse di studio “IoStudio” erogate con il bando ministeriale rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado per l’anno scolastico 2020-2021 potranno ritirare l’importo previsto presso gli uffici postali, richiedendo all’operatore di sportello di incassare un “Bonifico domiciliato” erogato dal MIUR.

Si ricorda che, considerato l’alto numero di richiedenti, per l’anno scolastico 2020-2021 la Regione Marche ha proceduto ad una graduatoria di tutte le domande ricevute: l’ISEE dell’ultimo nominativo della graduatoria regionale che è risultato beneficiario è di € 9.946,02. Pertanto oltre tale valore alcuni soggetti non sono risultati beneficiari di borsa di studio, pur avendo dichiarato un valore ISEE minore o uguale al limite di € 10.632,94 previsto dal bando.

Per riscuotere la borsa di studio è necessario recarsi presso qualsiasi Ufficio Postale senza necessità di utilizzare o esibire la Carta dello Studente IoStudio, ma semplicemente richiedendo all’operatore di sportello di incassare un “Bonifico domiciliato” erogato dal Ministero dell’Istruzione.

Per gli studenti beneficiari minorenni è necessario che un genitore che esercita la responsabilità genitoriale o chi ne fa le veci, si rechi in Ufficio Postale munito di:

  • originale del proprio documento di identità in corso di validità
  • originale del proprio codice fiscale;
  • originale del documento di identità in corso di validità dello studente beneficiario della borsa di studio;
  • originale del codice fiscale dello studente beneficiario della borsa di studio;
  • copia compilata della dichiarazione sostitutiva da firmare esclusivamente davanti all’operatore dell’ufficio postale.

La dichiarazione sostitutiva è necessaria per auto-dichiarare l’idoneità ad esercitare l’atto di riscossione della borsa di studio in qualità di soggetto esercente la responsabilità genitoriale: è possibile scaricarla attraverso il sito https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher .

Per i tutori/curatori è necessario verificare l’idoneità ad esercitare l’atto di riscossione della borsa di studio in qualità di soggetto esercente la rappresentanza legale, esibendo a sportello, oltre al resto della documentazione, anche il provvedimento di nomina in copia autentica.

Per gli studenti beneficiari maggiorenni, è sufficiente che il beneficiario si presenti in un qualsiasi Ufficio Postale munito di documento d’identità in corso di validità e del proprio codice fiscale, comunicando all’operatore di sportello di dovere incassare una borsa di studio erogata dal MIUR attraverso un “Bonifico domiciliato”. Non sono ammesse deleghe ad altri soggetti per la riscossione del contributo economico.

 Le modalità di erogazione sono pubblicate nel sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) all’indirizzo https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher alla voce evidenziata con “Iostudio – Borse di studio”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: