Giornate Fai di Primavera, tanti visitatori nell’area archeologica di Suasa

Giornate Fai di Primavera, tanti visitatori nell’area archeologica di Suasa

SENIGALLIA – Si è appena concluso il weekend delle GIORNATE FAI DI PRIMAVERA. L’edizione 2022, la trentesima, è stata davvero indimenticabile: più di 3000 persone hanno scelto di dedicare il loro tempo libero alla scoperta dei beni che il Gruppo FAI Senigallia aveva aperto per l’occasione a Senigallia, Ostra, Corinaldo, Castelleone di Suasa, Barbara, Serra de Conti e Mondolfo.

C’è stata una vera e propria “invasione” in questi comuni, che diventa assai significativa dopo quasi due anni di limitazioni dovute al Covid 19.

La Capo Gruppo di Senigallia, architetto Maria Rosa Castelli, commentando il grande risultato ha voluto sottolineare che: “Per il FAI è di grande soddisfazione, in particolare, che l’area archeologica di Suasa sia stata scelta da un gran numero di visitatori, essendo stato “Luogo del cuore” del FAI e avendo ottenuto cosi un  finanziamento che ha permesso il restauro e il ritorno alla fruizione della Domus dei Coiedii, sontuosa villa patrizia decorata con mosaici.

“Un grande impegno c’è stato da parte di tutte le  Amministrazioni comunali e poi dalla Diocesi di Senigallia, che ci ha consentito di far ammirare a un vasto pubblico la meravigliosa Pinacoteca Diocesana, che è un vanto per tutta la città.

“Fondamentale contributo è venuto, come sempre, dalla Protezione Civile, dalla Croce Rossa e dalla Associazione dei Carabinieri, che da anni affiancano il FAI  in questa manifestazione, garantendo  visite in totale sicurezza e nel rispetto delle normative vigenti”.

“Una nota particolare, ha aggiunto l’architetto, “per gli studenti dell’Istituto Corinaldesi-Padovano di Senigallia e delle Scuole Medie Marchetti di Senigallia, Menchetti di Ostra, Guido Degli Sforza di Corinaldo-Barbara, Mancinelli di Castelleone di Suasa, Cagli di Serra de Conti,  che, in qualità di “apprendisti ciceroni”, sono stati le guide, appassionate e coinvolgenti, dei visitatori e i rispettivi  Dirigenti scolastici ed Insegnanti,  che  hanno favorito la loro partecipazione preparandoli al meglio.

“Un particolare ringraziamento a tutti i nostri volontari che con dedizione ed entusiasmo hanno consentito il migliore svolgimento delle due intense giornate all’insegna della “bellezza”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: