Controlli intensificati a Senigallia per garantire a tutti una maggiore sicurezza

Controlli intensificati a Senigallia per garantire a tutti una maggiore sicurezza

SENIGALLIA – È stato sicuramente un fine settimana molto impegnativo, sul fronte dei servizi di controllo, quello appena trascorso e che, secondo le disposizioni fornite dal Questore di Ancona, ha visto l’impiego di un massiccio numero di agenti e  militari  al fine di assicurare i necessari controlli  a Senigallia, diretti dal dirigente del Commissariato di Polizia.

Numerosi gli eventi nel centro cittadino dove erano in programma diverse manifestazioni. La principale il Mercato Europeo di Senigallia “L’Europa sul Velluto” che ha richiamato migliaia di persone ed anche tanti turisti che, specie in orario serale, hanno riempito le vie della città.

Gli agenti di Polizia ed i Carabinieri, con l’ausilio degli agenti della Polizia locale, hanno presidiato, in orario pomeridiano le vie del centro, con continui controlli che non hanno fatto emergere nulla di problematico. I controlli sono poi stati estesi ai lungomari dove migliaia di persone si sono riversate nelle spiagge.

I controlli sono poi proseguiti la sera e la notte, al fine di garantire che il primo fine settimana in cui era in atto la deroga oraria che prevedeva l’apertura degli esercizi degli stabilimenti balneari fino alle 3 si svolgesse nella massima sicurezza. Migliaia le persone sul lungomare specie nel tratto tra il molo ed il Ponterosso.

Gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia locale sono poi stati impegnati in serrati controlli lungo le vie di accesso al Mamamia, noto locale di Cesano. E la massiccia presenza di agenti ha assicurato una corretto svolgimento della serata. È stato solo necessario l’intervento degli agenti per rimuovere qualche veicolo parcheggiato in via Fiorini, senza rispettare il divieto di sosta.

Gli agenti durante i  servizi hanno sottoposto a controllo oltre 100 persone e 60 veicoli. Fino al termine della serata non si sono verificati episodi che hanno richiesto l’intervento delle forze di Polizia e non si sono verificati episodi legati all’abuso di alcool.

Ma l’attività del Commissariato di P.S. è stata estesa anche sul fronte del rafforzamento dei controlli in città ed ai locali pubblici. Qui gli agenti della Squadra Volante, all’interno di una sala giochi, rintracciavano una persona originaria dell’Est Europa, con diversi precedenti per reati contro la persone, che risultava destinatario di un provvedimento di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza applicata dal Tribunale su proposta del Questore. Lo stesso risultava aver violato il divieto di allontanarsi da casa dopo le ore 22 e, pertanto, veniva deferito all’autorità giudiziaria.

Inoltre gli agenti provvedevano a dare esecuzione ad un provvedimento di detenzione a carico di una donna, originaria dell’Est Europa, ma da tempo presente in Italia, che risultava esser stata condannata a pena detentiva, per diversi mesi, poiché  accertata essere responsabile di reati contro il patrimonio.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: