Consegnata al Comune di Arcevia la bandiera dei “Borghi più belli d’Italia”

Consegnata al Comune di Arcevia la bandiera dei “Borghi più belli d’Italia”

ARCEVIA – Grande e partecipata manifestazione ad Arcevia per la consegna all’Amministrazione comunale dell’ambito riconoscimento della bandiera di ingresso fra i “Borghi più belli d’Italia“.

Un bel riconoscimento per la vallata del Misa con Arcevia, la “Perla dei monti “, che ora fa parte dell’Associazione che valorizza i piccoli centri italiani, per la maggior parte emarginati dai grandi flussi turistici. L’ingresso nell’élite dei “Borghi più belli d’Italia “ è giunto a conclusione di un lungo iter durato quasi due anni, ed è stato comunicato via pec al Sindaco Dario Perticaroli.

«Avevamo fatto richiesta venti mesi fa, un anno circa dopo il nostro insediamento nel 2019 – precisa il Sindaco -poi l’ultima settimana di maggio 2022  è arrivata una pec che ci comunicava l’ingresso tra i borghi più belli d’Italia e per noi è stato chiaramente un motivo di grande soddisfazione“.

Alla manifestazione erano presenti fra gli altri oltre al sindaco Dario Perticaroli, Fiorello Perini presidente dell’Associazione “ I Borghi più belli d’Italia “, Cristiana Nardi (coordinatrice dell’Associazione), Daniela Stefanini (assessore alla Cultura del Comune di Arcevia), il noto pittore neo manierista Bruno d’Arcevia, il poeta Luigi Cerantola e il famoso fotoreporter Giuseppe Chiucchiù.

Cerantola per l’occasione ha composto una breve ma significativa ode. Il poeta ha citato Bruno d’Arcevia come colui che maggiormente tramanda e perpetua ora la bellezza del borgo d’Arcevia. E giustamente si può affermare che con poeti e con l’arte il borgo rinasce.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: