Campanile: “Piazza Simoncelli dimenticata da chi amministra Senigallia”

Campanile: “Piazza Simoncelli dimenticata da chi amministra Senigallia”

“L’Amministrazione Olivetti ha annullato il progetto della riqualificazione dal piano triennale dei lavori pubblici”

di GENNARO CAMPANILE*
SENIGALLIA – Chi ha più di quarant’anni ricorderà com’era il centro storico alla fine degli anni ’80.  Piazza del Duca era un parcheggio. Da lì, attraverso Piazza Manni, le auto andavano verso il mare. Piazza Saffi era uno dei luoghi più transitati per entrare in città. Via Carducci era a doppio senso e per un certo periodo non è stato un luogo raccomandabile. Piazza Garibaldi era un parcheggio. Anche il Foro Annonario era un parcheggio e le auto si disponevano a raggiera. Piazza Simoncelli infine era un parcheggio nel cuore del centro storico con la pavimentazione asfaltata.
A trent’anni di distanza il centro storico ha cambiato volto. Via Carducci è un salotto, Piazza Garibaldi pedonalizzata ha riscoperto i bambini che giocano a pallone o vanno con i pattini, Piazza Saffi è uno dei luoghi d’incontro più gettonati, Piazza del Duca ha riscoperto la Rocca e attraverso Piazza Manni i pedoni possono raggiungere il Foro Annonario che, libero da auto, d’estate è un teatro all’aperto.
Piazza Simoncelli? È esattamente rimasta come 20, 30, 40 anni fa: un parcheggio. Eppure l’Amministrazione uscente aveva progettato una riqualificazione importante con la riscoperta della storia, la pedonalizzazione, la valorizzazione delle attività commerciali che si affacciano sulla piazza. Si sarebbe chiuso un cerchio avviato attraverso il Piano Cervellati, che aveva immaginato un centro storico libero dalle auto, fiorente di attività economiche, luogo naturale per il turismo estivo e non solo. Un pentagono magico di piazze collegate da vicoli antichi. Una vera visione!
Ebbene, l’Amministrazione Olivetti che governa Senigallia da due anni, con un tratto di penna ha cassato il completamento del disegno complessivo. Ha annullato il progetto della riqualificazione dal piano triennale dei lavori pubblici. Quindi, non ha neanche immaginato un’alternativa.
Quando si rimprovera l’Amministrazione Olivetti di mancanza di visione, si racconta solo la realtà e Piazza Simoncelli ne è la prova provata. Finora questa destra non ha prodotto nulla di nuovo sul fronte urbanistico. Non ha detto che città immagina né che cosa voglia fare di Piazza Simoncelli. Vuole proporre un parcheggio multipiano? Oppure un insediamento immobiliare privato? Vuole rifare l’asfalto o metterci i sampietrini? Non si sa. Si sa solo che partendo da Piazza Garibaldi ed attraversando la città, oppure arrivando da Corso o da Piazza del Duca per andare al mare o al Foro Annonario, quando si entra in Piazza Simoncelli coglie un senso di disagio o di occasione persa. Un ritorno al passato, altro che futuro!
*Consigliere comunale AmoSenigallia

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: