Continua a piovere ed il livello del Misa è sempre più alto: per i senigalliesi un’altra notte di paura / Foto

Continua a piovere ed il livello del Misa è sempre più alto: per i senigalliesi un’altra notte di paura / Foto

SENIGALLIA – A distanza di poco più di due mesi dalla tragica alluvione del 15 settembre i senigalliesi, e quanti vivono nei centri che si trovano lungo il Misa, tornano a vivere un’altra notte di paura.

Con il passare delle ore la situazione sta diventando sempre più allarmante con l’acqua del fiume salita – a Bettolelle – alle 2 di notte a ben 3,10 metri. Un livello troppo alto, considerato che continua a piovere ovunque, fino ad Arcevia. Il che fa presumere una possibile piena per la mattinata.

A Senigallia chi ha potuto ha lasciato gli appartamenti ai piani bassi degli edifici. Un po’ tutti hanno poi cercato di mettere in salvo, spostandole nelle zone collinari, le loro auto. Ma la paura è tanta.

Nella tarda serata di sabato, a Senigallia, era stato aperto il Centro operativo comunale. Il personale della Protezione civile, in collegamento con la Regione, ha quindi provveduto al monitoraggio continuo della situazione. E l’Amministrazione comunale ha “ordinato” (utilizzando un termine sicuramente inappropriato) ai senigalliesi di salire ai piani alti.

Ricordiamo che già venerdì la Protezione civile regionale aveva emesso per la giornata di sabato un bollettino di allertamento per criticità idrogeologica. Allertamento che resta valido fino alle ore 14 di oggi, domenica.

Con l’occasione vogliamo inoltre ricordare che ben poco, ad oltre due mesi dalla tragica e devastante alluvione del 15 settembre, è stato fatto per cercare di mettere in sicurezza il fiume Misa. Nell’entroterra, in molti punti del letto del fiume, ad intralciare il regolare deflusso dell’acqua ci sono ancora numerosi tronchi, accatastati durante l’alluvione e mai rimossi. Per non parlare degli argini rotti in più punti e mai sistemati.

Nelle foto: la situazione nella notte al centro di Senigallia

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: