Troppi furti nelle case, a Senigallia la Polizia intensifica i controlli notturni

Troppi furti nelle case, a Senigallia la Polizia intensifica i controlli notturni

Nel fine settimana sono state denunciate due persone. Sanzionati una donna ubriaca e due ragazzi trovati con la droga

SENIGALLIA – Nel corso del fine settimana, gli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia hanno messo in atto una importante intensificazione di servizi, sia di carattere preventivo, sia di contrasto a fenomeni delittuosi.

Attività che rientrano in una più ampia ed articolata pianificazione di servizi di controllo operata in vista delle festività natalizie e diretti ad innalzare il livello di sicurezza in città e nelle aree circostanti.

Le attività, svolte anche in orario notturno, sono state attuate anche al fine di contrastare i casi di reati predatori, presso alcune abitazioni cittadine, che sono stati rilevati in questi giorni.

In tale ambito, gli agenti, in nottata, nel corso di un’attività di vigilanza, notavano transitare un veicolo con due giovani a bordo che effettuavano strane manovre nei pressi del centro abitato e dunque decidevano di sottoporre a controllo.

Fermato il veicolo, gli agenti identificavano i due giovani che risultavano essere dei ventenni, originari dell’Est Europa ma residenti in provincia di Ancona.

Da subito i due apparivano agitati ed infatti, approfondito il controllo, i poliziotti trovavano uno dei due in possesso di un coltello lungo oltre 30 centimetri del cui possesso il giovane non forniva giustificazione.

Il giovane, oltre ad essere denunciato per il porto abusivo del coltello, che veniva sottoposto a sequestro, veniva trovato in possesso di un involucro contenente hashish per il quale gli agenti procedevano al sequestro, provvedendo alla segnalazione del giovane alla Prefettura, in qualità di assuntore.

Gli agenti, inoltre, in orario serale, sono intervenuti nei pressi di un locale pubblico al Foro Annonario ove veniva segnalata una donna con fare molesto. Giunti sul posto, ove erano presenti numerosi avventori, gli agenti rintracciavano la donna che si mostrava agitata per via dell’abuso di sostanze alcoliche, tant’è che cominciava a profferire insulti nei confronti dei poliziotti, rifiutando inizialmente di farsi identificare e cercando di sfuggire al controllo. Con difficoltà gli agenti riuscivano ad identificarla e, successivamente, provvedevano a deferirla all’Autorità giudiziaria per i reati di resistenza e di oltraggio a pubblico ufficiale, nonché a sanzionarla per lo stato di ubriachezza in cui versava.

Nel corso di un controllo effettuato nella zona dei Giardini Morandi, gli agenti rintracciavano un gruppo di giovani del sud-est asiatico. Avvicinatisi per sottoporli a verifica, gli agenti notavano strani movimenti ed infatti, accertavano che uno di essi stava fumando una sigaretta composta da sostanza stupefacente. Il giovane – 25 anni – veniva segnalato in Prefettura e la sostanza stupefacente sottoposta a sequestro.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: