Dopo cinque anni di penalizzazioni l’Ospedale di Senigallia sarà presto potenziato

Dopo cinque anni di penalizzazioni l’Ospedale di Senigallia sarà presto potenziato

Questa mattina in Comune positivo incontro con l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini

SENIGALLIA – La sanità e il futuro dell’ospedale di Senigallia al centro dell’incontro di oggi tra l’assessore regionale di competenza, Filippo Saltamartini, il sindaco di Senigallia Massimo Olivetti, gli assessori leghisti Elena Campagnolo e Nicola Regine e i consiglieri comunali Brescini, Carletti, Crivellini, Schiavoni, Pucci.

Nella delegazione Lega, guidata dal coordinatore provinciale, l’assessore regionale Giorgia Latini, anche il coordinatore cittadino Sergio Taccheri, la coordinatrice dei responsabili di settore provinciale  Linda Elezi e il responsabile provinciale della sanità Massimiliano Cannas

“Abbiamo avuto rassicurazioni che Senigallia toccherà con mano il nuovo corso della sanità regionale – hanno dichiarato a margine dell’incontro gli assessori Campagnolo e Regine – L’assessore Saltamartini nei suoi primi mesi di lavoro sta dimostrando che Lega e giunta regionale di Centrodestra confermano la visione territoriale diffusa dei servizi sanitari e la stanno già attuando. Basta guardare il modello organizzativo dello screening di massa e del piano vaccini dove le Marche sono all’avanguardia tra le regioni italiane”.

Lo scoppio della pandemia ha estremizzato le carenze della sanità senigalliese frutto della pessima gestione da parte del Pd. I cittadini sono esasperati dall’aver assistito negli ultimi cinque anni allo svuotamento di Otorinolaringoiatra, Oculistica, Fisiatria, Laboratorio Analisi, Utic, i tagli del personale, il mancato adeguamento strutturale di Pronto Soccorso, Rianimazione e buona parte della strumentazione medicale di alcuni reparti.

“L’incontro di Senigallia conferma che il lavoro di squadra tra amministrazioni è fondamentale per la Lega che mette al primo posto il territorio – ha commentato al termine dell’incontro il coordinatore provinciale Giorgia Latini – Ascolto e sinergia sono alla base del buongoverno che la Lega e il Centrodestra dimostrano di saper dare ad ogni livello”.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: