A Castelleone di Suasa si fa duro lo scontro tra sindaco e consiglieri di minoranza

A Castelleone di Suasa si fa duro lo scontro tra sindaco e consiglieri di minoranza

di CARLO MANFREDI*

CASTELLEONE DI SUASA – Se l’arte di arrampicarsi sugli specchi, fosse disciplina olimpica, la minoranza Castelleonese sarebbe sempre sul podio. Se tra i ruoli della minoranza c’è quello di informare i cittadini, occorre farlo con cognizione di causa e non con illazioni …. “circola voce”……, le cose vanno dette quando si ha certezza di ciò che si dice e nel rispetto della privacy, in merito alla mia affermazione sui vaccinati, ho riportato cose vissute in prima persona e non per sentito dire.

La scelta di mettere a disposizione il palazzetto per la vaccinazione non era scontata, altri colleghi hanno preferito dire di no sia per la difficoltà organizzativa dell’ultimo momento ma anche perché in mancanza di autorizzazione Asur e Regione la responsabilità per eventuali effetti collaterali da vaccinazione sarebbe ricaduta anche sul Sindaco, in merito a questo voglio ricordare la presa di posizione del Dott. Ripanti, Responsabile dell’equipe territoriale dei Medici di collina, che ha demolito la strumentalizzazione della Minoranza.

Lo stesso palazzetto è stato poi messo a disposizione per il richiamo, ma l’attività pro vaccino dell’Amministrazione non si è limitata a questo, insieme ai medici di base è stata pianificata la vaccinazione domiciliare anche con l’ausilio della Protezione Civile, numerose sono state le prenotazioni effettuate direttamente dal Sindaco in particolare per la fascia di età 60/90 e messa a disposizione di tutti utenti della modulistica (A-B-C-D) per accedere alla vaccinazione sia in Farmacia che in Comune.

In merito alla mozione relativa alla chiusura dello sportello bancario, è stata approvata perché il percorso indicato dalla minoranza era lo stesso già intrapreso dall’Amministrazione e riportato nella pec di risposta ad Intesa SanPaolo, come da verbale della seduta dei Consiglio Comunale.

La minoranza si è meravigliata nel vedersi approvare una mozione, perché quando erano maggioranza vigeva il diktat che nessuna proposta della minoranza doveva essere approvata altrimenti i cittadini non capivano chi comandava, noi non comandiamo, con i nostri limiti Amministriamo in virtu’ di un mandato che il 71% dei Castelleonesi ci ha conferito nel maggio 2019.

*Sindaco di Castelleone di Suasa

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: