Tanti giovani per l’ultimo saluto a Luca Bergamaschi

Tanti giovani per l’ultimo saluto a Luca Bergamaschi

SENIGALLIA – Tante motociclette e tanti palloncini – bianchi e arancioni -, in piazza Garibaldi, per l’ultimo saluto a Luca Bergamaschi, il diciottenne deceduto sabato pomeriggio in un tragico incidente.

In tanti, soprattutto giovani, hanno preso parte alla cerimonia funebre che si è svolta in Cattedrale. E molti sono arrivati in piazza in sella alle loro motociclette, così come chiesto dalla mamma del ragazzo deceduto. Unici assenti, purtroppo, i rappresentanti dell’Amministrazione comunale.

Luca Bergamaschi ha perso la vita sabato, poco dopo le 15.30, in un tragico incidente avvenuto nell’area industriale della Zipa, a Casine di Ostra. Il giovane, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo della moto – una Beta 300 – che stava guidando ed è finito pesantemente sull’asfalto.

Scattato l’allarme sono prontamente intervenuti i sanitari del 118. Ma, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo.

Luca Bergamaschi frequentava l’Istituto Alfredo Panzini. Appassionato, oltre che di motori, di arti da combattimento, si allenava nella palestra della Flow Brazilian Jiu Jitsu Academy di Senigallia.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: