Il Comune gestirà direttamente i parcheggi dell’ex Gil, 6 invalidi restano senza occupazione

Il Comune gestirà direttamente i parcheggi dell’ex Gil, 6 invalidi restano senza occupazione

SENIGALLIA – L’Amministrazione comunale ha deciso di gestire in proprio, da mercoledì 1 giugno, i parcheggi ai due lati dell’ex Palazzo della Gioventù Italiana.

Una decisione comunicata soltanto l’altro giorno alla cooperativa sociale che, da trent’anni, gestisce gli spazi. Una cooperativa che occupa persone diversamente abili.

E, dopo questa inopportuna ed inaspettata decisione dell’Amministrazione comunale che, in città, dovrebbe occuparsi di cose più concrete, scatta inevitabile la protesta.

A casa dopo 30 anni”, si legge in un manifesto affisso in uno dei due parcheggi. “Con soli 6 giorni di preavviso dal 1 giugno il Comune di Senigallia ha deciso che gestirà in proprio i parcheggi di Viale Leopardi e lascerà a casa 6 persone con invalidità”.

“Questa – si legge sempre nel manifesto – non è inclusione sociale”.

Gli invalidi attualmente impegnati nei due parcheggi hanno quindi annunciato una protesta per martedì sera, in occasione della seduta del Consiglio comunale.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: