Tre interventi degli agenti del Commissariato per placare liti in famiglia

Tre interventi degli agenti del Commissariato per placare liti in famiglia

SENIGALLIA – Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Ancona volti a contrastare la criminalità diffusa, anche in queste ultimi giorni il personale in servizio di prevenzione del Commissariato di P.S. di Senigallia è intervenuto per numerose richieste pervenute sulla linea di emergenza 112 N.U.E.

In particolare si è registrato un incremento dell’indice di conflittualità anche nell’ambito familiare.

Per esempio, nell’immediata periferia di Senigallia un diciannovenne è stato protagonista di una animata discussione familiare finita con qualche escoriazione per gli intervenuti.

Il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia impegnato nel servizio di Volante intervenuto ha preso atto che il giovane lamentava di essere seguito dal fratello della propria ragazza il quale manifestava intenzioni aggressive dopo un litigio avvenuto poco prima proprio a casa della fidanzata.

In realtà si è acclarato che il litigio era avvenuto per futili motivi tra i due fidanzati 25enni di Senigallia e che il fratello di lei, ventisettenne, era intervenuto per dirimere la disputa amorosa cercando di allontanare da casa il giovane diciannovenne.

La lite, poi continuata nel cortile dell’abitazione, ha poi coinvolto anche la madre della ragazza che a sua volta intendeva separare i contendenti.

Il diverbio è terminato con varie lievi escoriazioni per tutti i partecipanti e qualche suppellettile infranto. Le parti si sono riservati di adire alle vie legali.

Un altro intervento in città ha evidenziato un acceso litigio tra moglie quarantenne ed il marito quarantacinquenne di una famiglia con tre figli minori. Il motivo della conflittualità era dovuto alla presenza di un ospite non gradito individuato nel fratello di lui il quale, da qualche giorno, abitava con loro creando non pochi problemi di sostenibilità della convivenza.

Sempre in una frazione il personale della Squadra Volante è intervento per una lite tra coniugi.

Lei settantanovenne sospettava che il marito settantasettenne avesse una relazione extraconiugale con una donna conosciuta online e con la quale lei li avrebbe sopresi mentre chattavano. Naturalmente lui ha negato ogni addebito.

Dopo aver riportato la calma tra i due gli operatori hanno consigliato loro di trovare una soluzione di convivenza accettabile o rivolgersi ad un consulente matrimoniale.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: