Territorialità e competenza: presentati a Senigallia i candidati del Terzo polo

Territorialità e competenza: presentati a Senigallia i candidati del Terzo polo

SENIGALLIA – “Territorialità. Competenza. Sviluppo. Questi i cardini di una proposta politica nata per dare risposte concrete ai bisogni del Paese”.

Questo il messaggio lanciato in occasione della presentazione dei candidati del Terzo Polo alle elezioni politiche del 25 settembre, tenutasi nella giornata di ieri presso il Club Nautico di Senigallia.

Si tratta di Tommaso Fagioli, capolista al proporzionale Marche per la Camera, Francesca Cantarini, candidata al Collegio uninominale di Ancona alla Camera, e Maria Ambrogini, candidata nel listino proporzionale Marche alla Camera.

A dare i saluti iniziali Massimo Menotti, referente locale di Azione, e Fabiola Caprari, referente locale di Italia Viva: ”Una politica improntata alla competenza e serietà, nel solco dell’agenda del Governo Draghi”, ha evidenziato il primo,  auspicando con forza il rilancio dell’Industria 4.0 implementata dal Governo Renzi e dall’allora ministro Calenda.

“Il Terzo polo come casa comune dei popolari, liberali e riformisti, fondata sui valori del solidarismo, della sussidiarietà e della giustizia sociale”, ha sottolineato la referente di Italia Viva.

E’ toccato quindi ai candidati prendere la parola, presentarsi ai giornalisti e cittadini presenti ed illustrare il programma elettorale. Ben 68 pagine di proposte concrete, dettagliate e soprattutto realizzabili, su scuola, sanità, impresa, energia ed ambiente, lavoro, fisco, famiglia, giovani, cultura, agricoltura, welfare e terzo settore, difesa e sicurezza.

“Una politica moderata nei toni e pragmatica nei contenuti, in grado di valorizzare le realtà del territorio” è quella che promette di portare avanti Tommaso Fagioli, forte della sua esperienza ultradecennale di amministratore locale.

“Identità Europeista, superamento del bi-populismo e riformismo vero, in contrapposizione ad una destra conservatrice e ad una sinistra massimalista”, queste le parole d’ordine di Francesca Cantarini, libera professionista di Ancona che ha deciso di impegnarsi in prima persona per il suo territorio.

“Centralità della scuola e dei giovani, meritocrazia nella pubblica amministrazione”, questi i punti cardine dell’intervento di Maria Ambrogini, ex dirigente scolastica, che ha anche evidenziato come le famiglie, le imprese, i sindaci ed il terzo settore si aspettino dal nuovo Parlamento  risposte vere, scelte chiare e nette, che siano in grado di incidere positivamente sulla loro vita e sul futuro di questo Paese.

I candidati hanno lanciato un appello accorato all’Italia che lavora, studia e produce, e che è stanca dell’inconcludenza dei populisti e dei sovranisti: l’unico voto veramente utile è quello al Terzo Polo della competenza, pragmaticità e cultura di governo, guidato da Carlo Calenda e Matteo Renzi!

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: