Scatta un nuovo allarme maltempo: a Senigallia il sindaco chiude scuole, strutture ed impianti pubblici

Scatta un nuovo allarme maltempo: a Senigallia il sindaco chiude scuole, strutture ed impianti pubblici

SENIGALLIA – L’accentuazione dell’ondata di maltempo che sta interessando anche la nostra regione incomincia a preoccupare. Ed oggi pomeriggio c’è stato un incontro del CCS presieduto dal Prefetto di Ancona.

Come prima iniziativa, in via cautelativa, su invito dello stesso Prefetto Darco Pellos, in considerazione del peggioramento delle condizioni meteo, a partire dalle prime ore di domani, il sindaco Massimo Olivetti ha nuovamente disposto, per la giornata di lunedì (23 gennaio), la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, delle strutture per l’infanzia da 0 a 3 anni pubbliche e private, dei centri diurni per disabili, oltre che dei servizi di assistenza domiciliare e trasporto socio sanitario del territorio comunale, di tutti gli impianti sportivi, dei luoghi della cultura, e la sospensione dei mercati. Ed anche la Biblioteca comunale lunedì resterà chiusa al pubblico.

L’obiettivo – secondo l’Amministrazione comunale di Senigallia – è quello di garantire quanto più possibile la sicurezza di tutta la popolazione e prevenire ogni possibile situazione di pericolo”.

L’avviso di condizioni meteo avverse prevede per il nostro territorio precipitazioni diffuse e persistenti. Sono previsti anche venti con raffiche fino a burrasca e mare molto mosso.

Ma tutte queste chiusure, purtroppo – diciamolo chiaramente – avvengono per l’incapacità di mettere definitivamente in sicurezza il fiume Misa. Un fiume con il quale Senigallia ha convissuto per secoli senza alcun problema.

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: